Mamma, papà cos’è il Coronavirus?

martysmith89

Il Coronavirus ormai è una problematica a livello addirittura mondiale, una realtà al quale dobbiamo rapportarci tutti quanti, compresi i bambini, che se prima potevano essere “protetti” da quello che stava accadendo intorno a loro, ora cominciano a rendersi conto che qualcosa intorno a loro, nella loro vita quotidiana sta cambiando.

Non si può andare a scuola, bisogna tenersi ad un metro di distanza dalle altre persone, non si può dare bacetti oppure abbracci ai propri amichetti o amichette, bisogna stare in casa il più possibile.

bambini

Tutte cose che seppur con qualche difficoltà si riesce a spiegare, ma coi bambini il più delle volte la cosa più difficile da spiegare è il perchè si deve fare tutto questo, e in questo caso spiegare anche cos’è il Coronavirus senza provocare eccessivo spavento.

E quale modo migliore di spiegare ai bambini cosa sta accadendo in un modo simpatico e divertente, se non attraverso un fumetto?

Questo è stato il pensiero della Federazione Italiana Medici Pediatri, la quale ha deciso di far apporre nei vari studi pediatrici un simpatico poster con fumetto dal titolo “I consigli di Mio,Mia e Meo: il Coronavirus”

bambini
Fonte: FIMP

Si tratta di sette semplici regole che i bambini (così come gli adulti) devono seguire al fine di limitare il più possibile il contagio da parte di questo virus, per il quale, come si sa, non si ha un vaccino e ancora nn si ha una cura efficace.

L’idea nasce, come dichiarato da Paolo Biasci, presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri, allo scopo di indirizzare l’attenzione dei bambini sulle poche notizie importanti per loro, senza scatenare paure magari infondate.

Paure che involontariamente vengono trasmesse dai genitori e dai loro comportamenti davanti a questa situazione. E anche ma soprattutto da loro deve partire un messaggio di positività e fiducia per i figli.

Per questo è importante spiegare in modo chiaro cosa sta accadendo, ma utilizzando un linguaggio comprensibile ma al tempo stesso rassicurante: spiegare cos’è questo virus, piegando cos’è un virus, come si trasmette, quali malattie può causare e quali strumenti abbiamo per difenderci. Questo li aiuterà a capire comportamenti come il “giocare il più possibile in casa”, o “il non stare troppo vicini agli amichetti che starnutiscono”, ma soprattutto lavarsi spesso le mani.

 

Views All Time
Views All Time
135
Views Today
Views Today
2
Next Post

Premio Strega: i libri nominati

Facebook Twitter LinkedIn Sono ben 54 i titoli che sono stati scelti per concorrere al Premio Strega. La manifestazione è nata nel lontano 1947 come promotore del rilancio culturale nel secondo dopoguerra, ed è diventata, negli anni, uno dei più importanti eventi letterari e culturali del nostro Paese. LE FINALITÀ […]

Subscribe US Now