Bere poco o nulla: un pericolo per la nostra salute

martysmith89

L’acqua : elemento fondamentale per la vita di tutti gli esseri viventi, compreso l’uomo. Un liquido trasparente, in grado di regolare molteplici funzioni all’interno del corpo, e la cui carenza porta ad un enorme rischio, chiamato disidratazione.

Perchè l’acqua è così importante?

disidratazione
Fonte: Godelicious

 

L’acqua rappresenta l’elemento principale di cellule, tessuti e organi, oltre ad essere indispensabile per il corretto svolgimento dei vari processi fisiologici, in quanto favorisce il trasporto dei nutrienti, regola il volume sanguigno ed è componente principale dei fluidi corporei.

Essa rappresenta tra la metà e i 2/3 del nostro peso corporeo, con differenze a seconda del sesso, del distretto anatomico e anche dello stadio di sviluppo (alla nascita e nei primi anni di vita l’acqua corrisponde al 70% del peso corporeo).

La quantità d’acqua all’interno dell’organismo è il risultato dell’equilibrio tra la quantità che entra, attraverso il metabolismo (o mediante riassorbimento), e la quantità che esce, principalmente attraverso i reni (formazione dell’urina) o per evaporazione cutanea o con l’espirazione.

Uno sbilanciamento di questo equilibrio può portare ad alterazioni in grado di compromettere l’integrità dell’organismo, tra i quali, appunto, disidratazione.

Quando si ha disidratazione? Da cosa può essere causata?

disidratazione

La disidratazione si ha quando l’organismo perde più acqua di quanta non ne assorba; in condizioni normali, l’organismo è in grado di bilanciare l’equilibrio idrico attraverso meccanismi quali la sete, l’osmosi (ossia il flusso passivo di acqua da un’area o zona dell’organismo all’altra) e l’attivazione a livello nervoso del cosiddetto “centro della sete”.

La perdita eccessiva di acqua può essere dovuta a :

  • un’eccessiva sudorazione
  • un’inadeguata assunzione (o eccessiva perdita) di liquidi
  • patologie che possono aumentare l’escrezione urinaria (es. diabete mellito, morbo di Addison)

La disidratazione può essere lieve,moderata oppure grave, a seconda dell’entità della perdita di acqua e della relativa capacità dell’organismo di sopperire a tale perdita. La disidratazione è lieve quando l’apporto idrico riesce più o meno a colmare la perdita di liquidi.

Disidratazione: come prevenirla

disidratazione

BIBLIOGRAFIA/SITOGRAFIA

MSD

E.Carbone ,G. Aicardi,R.Maggi ” Fisiologia: dalle molecole ai sistemi integrati”

Views All Time
Views All Time
198
Views Today
Views Today
1
Next Post

Mulan, il live action rafforza il sentimento femminista del film d'animazione

Facebook Twitter LinkedIn Il 26 marzo 2020 uscirà nelle sale cinematografiche il nuovo live action Disney. Questa volta la protagonista sarà Mulan. Mulan è stato uno dei primi personaggi femminili, dal carattere familiarmente femminista, a dare una svolta alla sua vita da sola. Non ha avuto nessun timore nel tagliarsi […]
femminista

Subscribe US Now