• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Tutti
Sanremo 2020: il tempo dei duetti

Sanremo 2020: il tempo dei duetti

Dopo aver avuto modo di farsi conoscere con i loro inediti, per i 24 partecipanti di Sanremo 2020 è tempo di cimentarsi con i tanto attesi duetti, tra canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e brani all’ultimo grido.

Una serata magica, che vedrà sul palco dell’Ariston come valletta di Georgina Rodriguez, compagna di Cristiano Ronaldo, che affiancherà Amadeus insieme a Alketa Vejsiu, conduttrice albanese famosa per aver condotto nel suo Paese l’ultima edizione di “X Factor”.

Una presenza , quella della fidanzata di CR7 a Sanremo che se da prima ha scatenato qualche polemica di natura “economica”, ora sta scatenando la curiosità di molti fan, che fin dal suo arrivo nella Città dei Fiori, confidano in un arrivo a sorpresa all’ Ariston proprio di Cristiano Ronaldo. Voci in parte smentite da Amadeus in conferenza stampa, ma ovviamente c’è sempre chi spera fino all’ultimo.

Ad Alketa, invece, l’ardua impresa di affiancare Amadeus prendendo il posto del super-mattatore Fiorello (offrendosi volontariamente, come annunciato in conferenza stampa).

Una presenza, quella della conduttrice albanese, fortemente voluta da Amadeus (“E’ molto bella e conduce i maggiori programmi in Albania”, le parole del conduttore e direttore artistico).

Sanremo 2020: tra duetti e “dispetti”

Ormai si sa che Sanremo non è Sanremo senza qualche “nota di colore” qua e là , qualche “scossa”, e l’ultima sembra arrivare da uno dei partecipanti, ossia Morgan.

 Sanremo 2020: il tempo dei duetti
Fonte: TVZap

Il cantautore milanese, ex leader dei Bluvertigo, avrebbe mandato un messaggio alla stampa comunicando l’intenzione di ritirarsi dalla kermesse.

Una lettera, firmata da un “avvocato” ma che molti sostengono che sia scritta dallo stesso Morgan, nel quale viene espressa una forte condizione di disagio per non essere riuscito a preparare adeguatamente la sua esibizione per questa sera:

“A Morgan si chiede di andare questa sera allo sbaraglio sul palco più importante del Paese senza avere mai provato la cosa che è stata occultata e sottratta all’orchestra e consegnata in versioni manomesse, protestata per ben nove volte e ogni volta ricostruita riconsegnata riapprovata ma scomparsa”

Morgan

Sanremo 2020: scaletta e ospiti

Come accennato prima, la terza serata di Sanremo è la serata dei duetti, che quest’anno avranno il sapore dei grandi successi della canzone italiana, interpretati dai concorrenti in gara e big d’eccezione:

  • Michele Zarrillo – “Deborah” (Fausto Leali e Wilson Pickett, 1968) con Fausto Leali
  • Junior Cally – “Vado al massimo” (Vasco Rossi, 1982) con i Viito
  • Marco Masini – “Vacanze romane” (Matia Bazar, Sanremo 1983) con Arisa
  • Riki – “L’edera” (Nilla Pizzi e Tonina Torrielli, 1958) con Ana Mena
  • Raphael Gualazzi – “E se domani” (Fausto Cigliano e Gene Pitney, 1964) con Simona Molinari
  • Anastasio – “Spalle al muro” (Renato Zero, 1991) con PFM
  • Levante – “Si può dare di più” (Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi, 1987) con Francesca Michielin e Maria Antonietta
  • Alberto Urso – “La voce del silenzio” (Tony Del Monaco e Dionne Warwick, 1968) con Ornella Vanoni
  • Elodie – “Adesso tu” (Eros Ramazzotti, 1986) con Aeham Ahmad
  • Rancore – “Luce (Tramonti a nord-est)” (Elisa, 2001) con Dardust e La Rappresentante di Lista
  • Pinguini Tattici Nucleari – Un medley che comprende “Papaveri e papere“ (1952), “Nessuno mi può giudicare” (1966), “Gianna” (1978), “Sarà perché ti amo” (1981), “Una musica può fare” (1998), “Salirò” (2002), “Sono solo parole” (2011) e “Rolls Royce” (2019)
  • Enrico Nigiotti – “Ti regalerò una rosa” (Simone Cristicchi, 2007) con Simone Cristicchi
  • Giordana Angi – “La nevicata del ’56” (Mia Martini, 1990) con Solis String Quartet
  • Le Vibrazioni – “Un’emozione da poco” (Anna Oxa, 1978) con i Canova
  • Diodato – “24mila baci” (Adriano Celentano e Little Tony, 1961) con Nina Zilli
  • Tosca – “Piazza grande” (Lucio Dalla, 1972) con Silvia Perez Cruz
  • Rita Pavone – “1950” (Amedeo Minghi, 1983) con Amedeo Minghi
  • Achille Lauro – “Gli uomini non cambiano” (Mia Martini, 1992) con Annalisa
  • Bugo e Morgan – “Canzone per te” (Sergio Endrigo e Roberto Carlos, 1968)
  • Irene Grandi – “La musica è finita” (Ornella Vanoni e Mario Guarnera, 1967) con Bobo Rondelli
  • Piero Pelù – “Cuore matto” (Little Tony, 1967)
  • Paolo Jannacci – “Se me lo dicevi prima” (Enzo Jannacci, 1989) con Francesco Mandelli
  • Elettra Lamborghini – “Non succederà più” (Claudia Mori, 1982) con Myss Keta
  • Francesco Gabbani – “L’italiano” (Toto Cutugno, 1983)

Grandi duetti, ma anche grandi ospiti per la terza serata.

L’ Ariston verrà scaldato dalla comicità profonda di Roberto Benigni, che dividerà il palco con il cast de “L’amica geniale” e due ospiti internazionali, quali Mika , reduce dalla tappa napoletana del suo tour “Mika – Revelation”  e il giovane cantautore scozzese Lewis Capaldi.

icon-stat Sanremo 2020: il tempo dei duetti
Views All Time
391
icon-stat-today Sanremo 2020: il tempo dei duetti
Views Today
3