Sanremo 2020, quarta serata in “Fiore”

Sanremo 2020, quarta serata in “Fiore”

Dopo la magia dei duetti nella terza serata, in questa quarta serata si torna nel vivo della gara.

Una serata che vedrà il ritorno di Fiorello come mattatore al fianco di Amadeus, e l’esordio come vallette di Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, fidanzata di Valentino Rossi, finita nell’occhio del ciclone alla viglia della 70° edizione del Festival per lo “scivolone” di Amadeus che ha scatenato non poche polemiche. Polemiche mitigate dalla stessa qualche giorno dopo:

«Amadeus non è maschilista, ha usato parole che mi rendono merito. Il significato della sua metafora è chiaro: stare un passo indietro vuol dire che, nonostante la grande visibilità del mio fidanzato, ho sempre avuto cura di non approfittarne, ho sempre evitato di trarne vantaggio per il mio lavoro di modella. Negli anni ho sempre cercato di evitare la luce riflessa da Valentino, stando un passo indietro rispetto alla sua notorietà. Datemene atto, per favore»

Una situazione che tuttavia non ha scoraggiato la giovane compagna del “Doctor Rossi”, determinata come da lei stessa dichiarato, a non essere da meno rispetto alle donne che l’hanno preceduta sul palco dell’Ariston (anche se contrariamente a Georgina, non potrà contare sul sostegno del compagno, impegnato in Malesia, ma in ogni caso lei non l’avrebbe voluto!)

Tutt’altra emozione è quella vissuta da Antonella, per la quale calcare il palco dell’Ariston rappresenta il ritorno in Rai1, in quella che lei ha sempre considerata una “famiglia”, che l’ha riaccolta a braccia aperte stando alle parole del presidente Colletta in conferenza stampa, davanti alle quali la conduttrice si è commossa.

Una serata che vedrà anche il ritorno di Fiorello nel ruolo di mattatore.

Il comico attore siciliano, nelle ultime ore è stata vittima di cyberbullismo da parte dei fan di Tiziano Ferro, che ha lanciato sul palco l’hashtag #fiorellostattezitto, dopo essersi sentito “messo in secondo piano” rispetto a Rosario. Le scuse da parte del cantante di Latina alla fine sono arrivate per quella che è stata, come confermato anche dallo stesso Amadeus, come una “battuta poco felice”

Cosa accadrà nella quarta serata

Dopo essersi “presi una pausa” coi duetti, i concorrenti sono pronti a tornare in gara: questa volta si esibiranno tutti e 24 e questa volta saranno giudicati dalla stampa ,il cui voto a fine serata sarà aggiunto a quello dell’orchestra.

Ecco la scaletta:

Piero Pelù – Gigante
Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)
Enrico Nigiotti – Baciami adesso
Levante – Tikibombom
Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr
Tosca – Ho amato tutto
Francesco Gabbani – Viceversa
Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso
Rancore – Eden
Junior Cally – No Grazie
Giordana Angi – Come mia madre
Michele Zarrillo – Nell’estasi e nel fango io
Irene Grandi – Finalmente io
Marco Masini – Il confronto
Rita Pavone – Niente (Resilienza 74)
Achille Lauro – Me ne frego
Diodato – Fai rumore
Le vibrazioni – Dov’è
Anastasio – Rosso di rabbia
Elodie – Andromeda
Bugo e Morgan – Sincero
Alberto Urso – Il sole ad est
Riki – Lo sappiamo entrambi
Raphael Gualazzi – Carioca

La quarta serata porterà già un primo vincitore, ossia quello della categoria “Nuove Proposte” : a contendersi il titolo Leo Gassmann contro Fasma, Tecla contro Marco Sentieri.

Anche in questa serata non mancheranno i grandi ospiti, tra i quali Gianna Nannini, che presenterà il suo nuovo album, Ghali e come ospite internazionale la sensualissima Dua Lipa.

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.