MCU: addio ai film di Spiderman, rotto il contratto tra Marvel e Sony

Giulia

MCU: ebbene sì, Iron Man ha fatto di tutto per riportare indietro il suo, e il nostro, amato Spiderman di quartiere finito però nello spazio e adesso è tutto finito, come se il suo sacrificio fosse stato invano.

Infatti la Sony, che possiede i diritti d’utilizzo del personaggio, e la Disney, che ha acquistato la Marvel e, di recente, anche la Fox, hanno scisso il contratto che permetteva alla casa dei supereroi di far apparire anche Spiderman nei film con gli Avengers.

Il motivo è, ovviamente, di matrice economica. Inizialmente la Marvel guadagnava il 5% di guadagni sui film di Spiderman, il cui ultimo film ha incassato ben 1,109,905,159 dollari, ma per la Disney questo non andava più bene.

I papà di Topolino hanno richiesto per Spider-man il 50% dei guadagni, proposta però categoricamente rifiutata dalla Sony, che sicuramente non vuole rinunciare al suo più redditizio franchise. In più, la Marvel ha recentemente acquistato la Fox e quindi gli X-Men, per cui avrà pensato di poter rinunciare a Spiderman.

Ma cosa comporterà questa rottura?

La Sony ha deciso di mantenere il volto di Tom Holland per Spiderman, forse lo Spiderman più adatto anche secondo Stan Lee, tuttavia la storyline sarà, ovviamente, diversa.

Forse vedremo prima del previsto lo scontro fra Spiderman e Venom, ma non sapremo cosa accadrà in seguito alle due scene post-credit di Spiderman: Far From Home, in cui [SPOILER FFH] Mysterio rivela l’identità del supereroe, facendolo anche passare per il cattivo della situazione.

Tuttavia, oltre allo scontro con Venom, potrebbe esserci anche un’interazione dello Spiderman di Holland con altri villain già in possesso della Sony, come Black Cat, Silver Sable o Morbius.

Ovviamente anche la produzione sarà diversa, che non vedrà più come produttore Kevin Feige che aveva già programmato altri due film insieme a Tom Holland, lo Spiderman preferito anche di Stan Lee, come annunciava lui stesso in un tweet.

Tweet di Stan Lee su Tom Holland

Possiamo sicuramente rasserenarci perché altri due film con il giovane attore e il regista Jon Watts, che si limiterà a supervisionare, ci saranno poiché è stipulato un contratto, solo non con la stessa produzione.

La reazione dei fan della MCU non è stata delle migliori, su Twitter è partito subito l’hastag #SaveSpiderMan.

Alcuni suggeriscono di attivare l’instant kill mode, facendo riferimento al modus di uccidere della tuta dell’uomo ragno creata da Tony Stark, altri ancora minacciano di voler chiamare Thanos.

Altri ancora esprimono il loro amore nei confronti dello Spiderman di Holland, secondo loro migliore dei due precedenti, Maguire e Garfield.

E in relazione a loro due, non si può non pensare a quanto il personaggio possa sembrare quasi maledetto, poiché vede sempre il cambio di attore o, in questo caso, di storyline, non facendo mai concludere la trilogia.

Ad ogni modo la Sony ha prodotto diversi film di successo, anche senza il contributo della MCU e della Disney, per cui speriamo di non vedere l’ennesima morte del povero zio Ben.

Fonte: movieplayer.it

Views All Time
Views All Time
110
Views Today
Views Today
1
Next Post

Indira Gandhi unico Primo ministro donna indiano

Pare che Nixon la chiamasse "vecchia strega" per l'accordo siglato con l'URSS nel 1971 ma i suoi sostenitori la definissero "l'unico uomo nel partito del Congresso" per sottolinearne la sua decisione e la caparbietà.

Subscribe US Now