Dolce e Gabbana si converte alle taglie plus size: marketing o body positivity?

Dolce e Gabbana si converte alle taglie plus size: marketing o body positivity?

Dolce e Gabbana diventa la prima casa di moda ad estendere la gamma di taglie fino alla 54

Ecco cosa si legge in un articolo del Telegraph del 13 giugno.

Dopo H&M e la nuova campagna estiva curvy, ecco che anche altri marchi ammiccano ad allargare i loro orizzonti.

Dolce e Gabbana nello specifico, dichiara di volersi dedicare al maggior numero di donne possibili ampliando così la gamma di taglie e arrivare così anche a quelle plus size.

Il Telegraph ci propone anche un assaggio della campagna autunnale del noto marchio di moda italiano.

Dolce e Gabbana nuova campagna plus size 2019
Fonte: elisadospina.com

Che sia solo una strategia di marketing?

E’ forse un caso che la notizia sia apparsa proprio pochi giorni dopo che Nike abbia esposto negli store di Oxford Street a Londra manichini plus size per promuovere il body-positivity?

Sono note a tutti le varie polemiche in cui gli stilisti sono incappati negli ultimi mesi.

La più recente è relativa allo spot razzista e sessista in cui un’attrice cinese tenta di mangiare con le bacchette cibo italiano come pizza, spaghetti e un cannolo.

Ma non è finita qui, poco tempo dopo lo stesso Stefano Gabbana ha avuto un acceso scambio di messaggi su un account Instagram di moda, esprimendo opinioni fortemente razziste e offensive nei confronti della Cina.

Con questi colpi bassi il famoso duo si è giocato la sfilata cinese in programma a Shanghai, a poco è servita la lettera di scuse pubblicata dagli stilisti subito dopo le gaffe.

Non ci stupirebbe scoprire che questa nuova rotta stilistica sia solo un modo come un altro per ingraziarsi i fan.

Impossibile dimenticare infatti, la campagna del 2017 “I’m thin & gorgeous” (Sono magra e splendida) che aveva sollevato un polverone incredibile e che poco si accosta alla nuova scuola di pensiero curvy.

Ma noi di The Web Coffee vogliamo essere positivi e ricordiamo che già nel 2018, Dolce e Gabbana ha vestito modelle tutte curve come Ashley Graham, Monica Bellucci, Candice Huffine e Federica Troiano durante la sfilata primavera/estate 2019.

Dolce e Gabbana modelle curvy sfilata spring 2019
Fonte: Twitter Elisa D’Ospina

Non ci resta che sperare che questo sia solo il primo marchio di moda che si apre alla modernità di questo millennio e all’esigenza di creare outfit firmati anche per donne normali che esulano dalla taglia 40/42.

Articolo di Tina Brooks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.