Disneyland Paris: La vacanza per restare bambini.

Spensieratezza, divertimento ed emozione tutto in un unico viaggio, quello a Disneyland Paris

Un viaggio alla scoperta di sè e del bambino che è dentro di noi.

Alcuni di noi, il più delle volte, si mettono in viaggio con la scusa di voler ritrovare se stessi. Ma l’interrogativo sorge spontaneo, siamo sicuri che funzioni davvero? Be’ se proprio vogliamo farlo funzionare bisognerebbe scegliere i viaggi seguendo tre parole chiavi per favorire la ricerca del proprio “io”: SPENSIERATEZZA, DIVERTIMENTO, EMOZIONE, non possiamo fare altro, in base a questo, che consigliarvi Disneyland Paris. Un viaggio:

  • EMOZIONANTE.
  • DIVERTENTE.
  • SPENSIERATO

Soprattutto un viaggio capace di far uscire fuori quel bambino che è dentro di noi, da qualche parte. Quel bambino spontaneo. Quel bambino che un tempo siamo stati.

Disneyland dona la sensazione di non essere mai cresciuti e la consapevolezza di essere rimasti sempre gli stessi, solo più maturi.

Fonte Foto: Parisinfo

Lasciatevi trasportare dalla magia di Disneyland Paris. Inchinatevi alla maestosità di questo parco. Incantatevi nell’ammirare la bellezza di questo posto. Applaudite a chi ha creato tutto ciò.

Le attrazioni dei ricordi.

Andiamo a conoscere alcune delle attrazioni, di Disneyland Paris, che potrebbero scaturire nei “grandi”, mille ricordi.

Tutti noi, quando da bambini guardavamo i cartoni della Disney, sognavamo di poter essere al posto dei personaggi e vivere le loro stesse avventure. Per questo esiste Disneyland Paris. il posto ideale dove, finalmente, possiamo interpretare i nostri protagonisti preferiti o avere la sensazione di essere finiti dentro alla fiaba amata. Ecco alcune delle tante attrazioni presenti nel parco.


Peter Pan’s Flight

Attrazione che regala la possibilità di salpare su un Galeone e volare nel cielo, attraversando Londra, fino all’isola che non c’è. Vivendo le fantastiche avventure del nostro “eterno bambino”.

Fonte Foto: Walt Disney World Resort

  • La Galerie de la Belle au Bois Dormant.
    La favola della bella Aurora, costretta a rinchiudersi per sedici anni in una casa sperduta nel bosco, lontano dalla malvagia Malefica, salvo poi incontrare il principe ed innamorarsene perdutamente. Questa attrazione ci fa rivivere una delle fiaba più amate e che ci ha fatto cantare con la sua canzone: “so chi sei, di tutti i miei sogni il dolce oggetto sei tu..”
Fonte Foto: Pixaba


Blanche-Neige et les Sept Nains

Chi non ha mai desiderato avere dei teneri nani come amici, proprio come la dolce Biancaneve?
La sua attrazione vi farà entrare nella favola, per scoprire come i nani hanno aiutato Biancaneve, fino ad arrivare al principe che la salva dal sonno eterno provocatole dalla perfida Regina.

Fonte Foto: Pinterest
  • Le Voyages de Pinocchio. Il piccolo Pinocchio che grazie alla sua ingenuità e all’astuzia del Gatto e della Volpe, si ritrova in tanti guai. Qui riviviamo le sue esuberanti avventure insieme al suo Grillo Parlante.
Fonte Fonte: Pinterest
  • Alice’s Curious Labyrinth. Offre la possibilità di percorrere il labirinto di Alice ed incontrare i personaggi del suo fantastico mondo, potendo raggiungere, poi, il giardino e il castello della Regina di Cuori. Chi di voi ha immaginato un mondo a proprio gusto, dopo aver ascoltato la frase di Alice: “se io avessi un mondo come piace a me..”? se non l’avete mai fatto, provateci ora. Come sarebbe il vostro mondo?
Fonte Foto: Youtub

Insomma, queste attrazioni, vi permetteranno di viaggiare con la fantasia, attraverso racconti che hanno fatto la storia della Disney.

Quando è consigliabile andare a Disneyland Paris?

E’ vero che i periodi meno affollati sarebbero quelli più richiesti, per il semplice fatto che ci sarà da attendere poco per accedere ai servizi, ai ristoranti e alle attrazioni. Ma è altrettanto vero che in questi periodi, di spettacoli ed eventi ce ne sono pochi. Comunque se proprio non amate l’affollamento, il sito ufficiale Disneyland Paris, consiglia i seguenti periodi: da metà gennaio fino a metà marzo. Da metà aprile a metà maggio.

Se invece avete voglia di assistere a tanti spettacoli ed eventi, allora i periodi consigliati sono: estate, weekend e festività. Ovviamente, però, in questi periodi, ci saranno lunghe file.

C’è anche chi preferisce lasciarsi trasportare dall’atmosfera natalizia e quindi visitare il parco nel mese di dicembre, quando alla magia di Disneyland si uniscono le luci e le musiche natalizie. Natale e Capodanno, come potrebbe non entusiasmare questo?

Fonte Foto: Le stagioni Disneyland Paris

Comunque, indipendentemente dal periodo in cui si decida di andare, nessun adulto potrà scampare all’emozione che questo viaggio regala. Donandoti la sensazione di essere stato catapultato nelle favole e nelle mille avventure.

Questo posto incantato ha la capacità di farci rendere conto che in fondo, non smetteremo mai di essere bambini (tutti eterni Peter Pan) e che a volte, vale la pena accantonare la vita di tutti i giorni per viaggiare con la fantasia.

“Non fermiamo la fantasia. Con la fantasia si può fare il più spettacoloso viaggio che sia consentito ad un essere umano.
W. DISNEY

Annapaola Brizzi

Views All Time
Views All Time
239
Views Today
Views Today
1
Next Post

Game of thrones: aspettando l'ultima puntata

Facebook Twitter LinkedIn Ormai ci siamo, stanotte andrà in onda l’ultima puntata della serie che ha monopolizzato il mondo degli addicted negli ultimi anni: Game of Thrones. Mancano poche ore al finale, e tutti ci stiamo chiedendo chi salirà sul famigerato trono. Sono rimasti in pochi a correre e al […]

Subscribe US Now