Crea sito

Moda mare H&M: la campagna con le modelle curvy, ci serviva davvero?

La prova costume si avvicina ma quest’anno spaventa di meno grazie alla nuova campagna di H&M. La vera moda nell’estate 2019 potrà essere quella di poter sfoggiare la pancia e il costume più alla moda del momento” si legge in un articolo dell’Huffington Post del 06 maggio.

e ancora: “Modella “curvy” del brand H&M conquista i social: “Finalmente una donna normale” (TPI)

Curvy. Si sente sempre più spesso questa parola che, ultimamente, ha preso piede nella quotidianità al pari del prezzemolo, e che spesso viene attribuita all’obesità.

Fonte: H&M.com

Ma vediamo di fare un po’ di chiarezza su questo termine.

Direttamente dal dizionario Treccani, troviamo questa definizione:

curvy agg. Che ha linee morbide, detto del corpo femminile; prosperoso, formoso… Dall’ingl. curvy (‘formoso, prosperoso’).

Fonte: Instagram

In queste foto, vediamo due semplici ragazze che si godono una giornata di mare sfoggiando un bikini della nuova collezione estiva di H&M.

Nello specifico, la modella venticinquenne Jill Megan Kortleve sfoggia un fisico del tutto normale, sano e lievemente morbido.

Se da una parte siamo felici che finalmente le campagne pubblicitarie inizino ad uniformarsi ad una tipologia di modelle più simili alle ragazze comuni, dall’altra ci sorge un dubbio.

Davvero vogliamo inculcare nella società, e soprattutto nelle nuove generazioni, che ci sia bisogno di avere il consenso di un marchio di abbigliamento per sfoggiare liberamente un due pezzi su un fisico dalle linee morbide, magari taglia 48 o 50?

Essere curvy significa essere felici nel proprio corpo, stare bene con se stesse, amare le proprie curve, la propria fisicità. Accettarsi per quello che si è e valorizzarsi indipendentemente da quello che gli altri pensano di noi.

Una delle prime a fare davvero della parola curvy quasi uno stato sociale, è stata la modella plus size Ashley Graham che da anni si batte per eliminare gli stereotipi di una società che spesso sembra fare della taglia 38 un elemento essenziale per sentirsi accettati.

Fonte: Pinterest

“Un po’ di cellulite non ha mai fatto male a nessuno Basta giudicare te stessa, impara ad abbracciare anche le cose che la società ritiene ‘brutte” ha dichiarato la top model.

Questo ovviamente non incoraggia le ragazze a evitare di prendersi cura del proprio corpo con una dieta sana e uno stile di vita adeguato.

Non possiamo che essere felici di vedere finalmente sui cartelloni pubblicitari modelle in salute, ma che non ci vengano a dire che prima dovevamo nasconderci perchè non erano di moda le maniglie dell’amore.

Views All Time
Views All Time
93
Views Today
Views Today
2
Please follow and like us:
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.