Sensibile o allergica? Una questione di “pelle”

Quando si parla di “pelle”, e in particolare di tipologie di pelle, si apre un mondo: c’è chi ce l’ha grassa, chi impura, chi mista, chi secca…e poi c’è chi ha la pelle sensibile.

Una condizione estremamente diffusa tra la popolazione, ma spesso purtroppo sottovalutata in quanto non riconoscibile chiaramente e spesso confusa.

Questo perché basta un rossore, localizzato o diffuso, alla pelle a seguito dell’uso di qualche prodotto di bellezza che subito si va a pensare


Oddio, sono allergica a quel prodotto! Non lo posso più usare!

quando magari non è così. Per questo è importante conoscere l’esatto significato di “pelle sensibile”, “pelle reattiva” e “pelle allergica”, anche se può esistere una correlazione.

Pelle sensibile

Quando si parla di “sensibilità” si fa riferimento ad una condizione in cui, in assenza di patologie particolari, la pelle presenta una maggior predisposizione a reagire (negativamente) ad agenti fisici o chimici irritanti.

Si tratta tuttavia di una percezione soggettiva, i cui fattori scatenanti possono essere diversi da soggetto a soggetto:

  • cosmetici
  • detergenti
  • agenti atmosferici

Talvolta questa sensibilità si manifesta in una vera e propria reattività della pelle nei confronti di questi agenti, che si traduce in fastidio, prurito, pizzicore, sensazione di pelle che tira o arrossamento, come nel caso della cosiddetta “reattività da contatto“.

Nel caso, invece, della reattività vascolare si ha un’alterazione della microcircolazione cutanea , che porta alla comparsa di rossori, oltre ad una sensazione di calore

In particolari casi, come un incompleto sviluppo o alterazioni della barriera cutanea, tale sensibilità può acutizzarsi, rendendo la pelle iper-reattiva a fattori che in condizioni normali sono tollerati dalla pelle.

Diversi fattori possono influenzare o addirittura causare un’iper-reattività della pelle:

  • abitudini sbagliare nella beauty routine del viso, come l’utilizzo di prodotti troppo aggressivi , i quali potrebbero ulteriormente alterar
  • fattori esogeni (es. durezza dell’acqua, inquinamento)

Pelle sensibile: consigli di bellezza

Ogni tipo di pelle si sa richiede un’attenzione particolare anche nella scelta del make up adatto alle proprie esigenze, e la pelle sensibile non fa eccezione.

Come detto in precedenza, la principale caratteristica della pelle sensibile è una maggior suscettibilità agli agenti esterni dovuta ad un’alterazione della barriera cutanea.

Pertanto la scelta del make up dev’essere finalizzata al non alterare ulteriormente tale barriera. Quindi è importante:

  • scegliere prodotti specifici, riportanti la dicitura “pelle sensibile e intollerante
  • la detersione è importante, ma non deve essere eccessiva: due volte al giorno, mattino e sera, sono più che sufficienti
  • usare pochi prodotti e sempre uno alla volta
  • prediligere prodotti non schiumogeni, senza profumo e/o conservanti
  • ogni volta che si acquista un prodotto nuovo, testarlo prima su una piccola zona di pelle, per verificare eventuali reazioni a qualche componente in esso contenuto.

Pelle allergica

Primavera: tempo di cambio dell’armadio, di giornate che piano piano cominciano ad allungarsi, ma per molte persone tempo anche di allergie, le cui più comuni sono senza dubbio quelle ai pollini.

Allergie che possono localizzarsi anche a livello cutaneo, causando diverse patologie, quali l’orticaria ma soprattutto dermatiti, che possono essere atopiche o “da contatto“.

Nel primo caso, come dice il termine stesso, la reazione all’allergene si manifesta un pò su tutta la pelle, in particolare su guance , pieghe del gomito, parte interna del polso e del ginocchio.

Nel caso, invece, della dermatite da contatto la reazione della pelle è quasi immediata e, soprattutto, è localizzata alla zona della pelle che entra in contatto con l’allergene.

L’esempio più comune di dermatite da contatto è quella causata da alcuni elementi presenti comunemente nei prodotti cosmetici quali:

Pelle allergica: consigli di bellezza

Rispetto alla pelle sensibile, la pelle allergica richiede un’attenzione in più nella scelta dei prodotti più adatti per la cura del viso e per il make up. Prima della scelta, infatti, è consigliato un prick test per identificare potenziali allergeni che possono provocare reazioni.

Una volta individuati, è opportuno scegliere prodotti formulati in modo specifico, totalmente privi di allergeni e metalli pesanti, ma al tempo stesso dalle proprietà lenitive e ricostituenti del film protettivo

SITOGRAFIA:

La Roche-Posay

Bionike.it