I 20 anni del Commissario Montalbano

Montalbano

Il commissario Montalbano compie 20 anni e ritorna in tv ,questa sera, con la prima delle due nuove puntate della serie “L’altro capo del filo”.

Era il 1999 quando andava in onda “Il Ladro di Merendine” il primo episodio della serie tratta dai romanzi di Andrea Camilleri. Il commissario Salvo Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti, iniziò a conquistare il cuore del pubblico e della critica anche internazionale arrivando a quasi un miliardo e 200 mila spettatori in Italia. Senza considerare i 60 Paesi nei quali la fiction è stata venduta (dagli Usa all’Asia, dalla Gran Bretagna all’America Latina ecc.).

Montalbano
Fonte: Pinterest

È inoltre l’unico caso in Italia in cui le repliche ottengono dei risultati di audience sorprendenti con oltre 7 milioni di telespettatori.

«Un caso clamoroso di internazionalità: Montalbano vince a qualunque latitudine e longitudine»

dice Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction,

«Ha un’etica fatta di distacco e partecipazione, di ironia e “pietas” che lo rendono prezioso per il pubblico. È siciliano, ma in questo localismo fatto di gesti, parole, gusti, ha una dote di umanità che lo rende universale. Ed è questo il gioco vincente della fiction, capace di portare il nostro prodotto in tutto il mondo».

Montalbano
Fonte: TripAdvisor

Il successo televisivo della serie è andato a riflettersi anche sul turismo siciliano, portando italiani e stranieri a visitare tutti i luoghi resi famosi dalla serie: Ragusa, Scicli, Modica e Punta Secca , più conosciute come Vigata, Montelusa e Marinella dove sono situate il commissariato e la casa di Montalbano.

Lo stesso Zingaretti dopo 20 anni vede il commissario come un “vecchio amico”

«Per me ogni volta è come andare a trovare un amico che abita in un paesino della Sicilia. E quando sono lì ci raccontiamo come stiamo […] se penso che sono passati 20 anni mi prende un colpo. Eppure io continuo a fare questa serie con una voglia e una freschezza tali che è come se avessi cominciato ieri»

Montalbano
Pinterest

Insieme a Montalbano, anche i suoi amici e i suoi collaboratori dopo tanti anni diventano parti essenziali nelle vite delle famiglie italiane, che iniziano ad affezionarsi sempre di più a quell’uomo duro eppure capace di gesti di infinita compassione.

E così sarà anche con le due nuove puntate “L’altro capo del filo” e “Un diario del ’43”, l’11 e il 18 febbraio, di cui l’interprete del commissario dà qualche anticipazione:


«Il primo, “
L’altro capo del filo”, è un intreccio di amore e morte, un tema caro a Camilleri. Il secondo, “Un diario del ‘43”, è la storia di un anziano signore americano, nato a Vigata, che a un certo punto della sua vita torna nella sua terra per riscoprirne la dolcezza. Ma non solo: torna anche, e lo capiremo poco a poco, per vendicarsi di un torto subito in gioventù»

Dunque, se siete o meno fan del capolavoro letterario di Camilleri, non perdete l’occasione di guardare in prima serata i nuovi episodi, per festeggiare i 20 anni di Montalbano e per entrare nell’immaginario ma reale, contesto Siciliano di Vigata.

Fonte: https://www.gqitalia.it/show/article/il-commissario-montalbano-nuovi-episodi-record-20-anni