Buddy, un amico (volontario) in ospedale

“Buddy volunteers will act as ‘befrienders’, providing valuable social interaction for young people and children who may be feeling isolated bored and lonely on the wards…The purpose of this role is to provide specific one to one support for patients – cradling babies and young children, giving much needed nurture and support.”

Queste informazioni provengono dalla pagina del Great Ormond Street Hospital riservata alle posizioni di volontariato medico nell’ambito del cosiddetto ” Buddy Program “.

Si parla di portare affetto ai pazienti combattendo la noia e l’isolamento che l’esperienza  ospedaliera comporta. Interazioni sociali anche attraverso attività ludiche, coccole. Amore in poche parole per quegli eroi che vivono in quei reparti e che hanno bisogno d’aiuto. Non solo di genitori e medici ma anche di volontari desiderosi di fare la differenza nelle loro condizioni.

Per essere impiegati in questa posizione, non solo bisogna inviare un cv all’ospedale ma anche dati sulla sicurezza in modo da sapere se puoi essere adatto all’interazione con minori.

Un’ intervista per conoscere meglio il potenziale volontario.

Anche in Italia, luoghi come il Bambin Gesù, il Maggiore di Parma o i Spedali Civili di Brescia
offrono la possibilità di creare questo legame utile alla cura.

In particolare, la struttura parmigiana e quella bresciana, offrono anche la possibilità di aiutare bambini nati prematuramente o lasciati nelle Ruote degli Innocenti presenti.

La prima con “Noi con loro”,  che ascolta” i bambini e li accompagna nel loro percorso di cure in ospedale, sostenendoli durante la cura, la seconda grazie al progetto “Bambini Dharma”,che si prende cura di quei bambini abbandonati alla nascita dai genitori, bimbi sospesi fra un parto non desiderato e un futuro incerto.

Buddy
Fonte : Quotidiano dell’Umbria

Un modo diverso dagli altri per poter essere eroi: non in un videogame al pc o su Nintendo Ds, ma nel mondo reale, in un ambiente estremo ma che può essere carico anche di emozioni destinate a segnare la vita sua e anche di coloro che hanno la fortuna di operare all’interno di questi luoghi.

SITOGRAFIA/APPROFONDIMENTI:

http://www.noiperloro.it/

https://www.ibambinidharma.it/

https://www.gosh.nhs.uk/working-here/volunteering-us

Views All Time
Views All Time
662
Views Today
Views Today
2
Next Post

Frutta di stagione per stare meglio: i benefici

Facebook Twitter LinkedIn Articolo di Milena Vitucci La frutta di stagione, è estremamente necessaria per il nostro organismo: senza di essa, il nostro corpo, rischierebbe di essere maggiormente esposto a patologie e malattie varie. La regola dell‘Organizzazione Mondiale della Sanità: L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che, per mantenere il giusto […]

Subscribe US Now