25 aprile

25 Aprile: Thank you Lady Liberty

Alla scoperta del Cimitero Americano di Firenze

«A celebrazione della totale liberazione del territorio italiano, il 25 aprile 1946 è dichiarato festa nazionale».

25 aprile
Fonte: lapresse

Questo è quanto pronunciato dal decreto legislativo luogotenenziale promulgato dal sovrano Umberto II, su proposta del presidente del Consiglio Alcide De Gasperi. Una liberazione, quella del popolo italiano, avvenuta “grazie agli alleati” americani.

A Firenze, a circa sette km dai monumenti famosi in tutto il mondo, sorge il Cimitero Americano, noto come Florence American Cemetery and Memorial, realizzato tra il 1949 ed il 1959, ma inaugurato nel 1961.

25 aprile

Visibile lungo l’autostrada tra Firenze e Siena, è un luogo a suo modo straordinario non solo per la collocazione in un paesaggio unico al mondo, ma per il sacrificio di quanti trovano qui riposo. 4.402 caduti sono qui riuniti: soldati americani che hanno reso possibile, nel 1945, la liberazione del nostro Paese dal giogo nazifascista, liberazione che si celebra proprio il 25 aprile di ogni anno.

Veri e propri eroi, appartenenti a vari corpi ma tutti con la Medaglia d’Onore: Addison Barker (1907-1943 US Army Air Corp), Roy Harmon (1915-1944 US Army), Raymond Knight (1922-1945 US Army Air Corp).

Altri caduti, britannici riposano vicino, nel Florence War Cemetery: 1637 militari del Commonwealth si trovano appunto a Fiesole.

25 aprile
Ph. I. Sailko

Questi ragazzi hanno combattuto non solo una guerra, ma la pagina peggiore della nostra storia affinché non si ripeta mai più.

Le zolle di questi due cimiteri, di questo frammento fiorentino, parlano del coraggio contro l’incivile barbarie che ha rovinato l’Italia, crudeltà dalla quale l’Italia è potuta ripartire forte.

L’alleanza Italia-Usa è nata qui: nella Toscana, culla non solo del Rinascimento, ma dei diritti, della pacifica convivenza.

Il monumento a questo stretto rapporto tra il Nostro Paese e l’America sono questi giovani che sono scesi in Italia, aiutati dai partigiani, un’alleanza che ancora oggi lotta contro l’incubo di un regime, la paura dell’intolleranza Isis.

A Santa Croce una statua simile alla Lady Liberty newyorkese, ideale su cui non solo l’America ma anche l’Italia basa il suo presente e che vuole condividere con il resto del mondo. Una torcia accesa contro il buio della guerra.

DIO BENEDICA L’AMERICA, TERRA DELLA LIBERTÀ E PATRIA DEI CORAGGIOSI.

Happy 25th April, Italy. (Buon 25 aprile, Italia).

 

 

 

 

SITOGRAFIA

Florence American Cemetery and Memorial

Florence War Cemetery