Alterazioni emotive e ciclo: come gestire l’umore in “quei giorni”

Alterazioni emotive e ciclo: come gestire l’umore in “quei giorni”

Alterazioni emotive da ciclo: come gestire l’umore in “quei giorni”? Mal di schiena, dolori pelvici e addominali, ma anche sensibilità esagerata, pianto facile che l’istante dopo si tramuta in una rabbia incontrollata (o viceversa): sono tanti e talvolta imprevedibili i segnali che il corpo, ma anche la mente ci danno per indicare che si è vicine a quei famigerati “5 giorni”, noti nel loro insieme come PMS (sindrome premestruale) o PMT (tensione premestruale), a seconda che si tratti di segnali sia più di natura emotiva o fisica

Alterazioni emotive da ciclo: cosa sono? Da dove derivano?

Alterazioni emotive da ciclo
Alterazioni emotive da ciclo

Quando si parla di PMS, si fa riferimento, come accennato in precedenza, a tutta quella serie di alterazioni dell’umore che possono manifestarsi nel periodo che precede il ciclo. Tali manifestazioni comprendono sbalzi improvvisi e continui d’umore, pianto immotivato, crisi d’ansia e di panico, nella maggior parte dei casi, che tuttavia possono, in forme più gravi, come il disturbo disforico premestruale (PMDD), caratterizzate da grave depressione e irritabilità.

Alla base delle alterazioni emotive da ciclo vi è un’alterazione nei livelli di estrogeni prodotti dal corpo. Come è noto durante il periodo del ciclo, i livelli di questi ormoni, che tra le altre funzioni promuovono la formazione dei caratteri sessuali secondari femminili, come il seno, l’allargamento del bacino, non sono sempre gli stessi ma subiscono delle oscillazioni continue nelle varie fasi, raggiungendo il picco tra il 21° e il 28° giorno del ciclo.

Oscillazioni che possono avere degli effetti a livello d’umore e attenzione, più o meno intensi a seconda della soglia di sensibilità di ciascuna donna.

Alterazioni emotive da ciclo: come porre rimedio?

Alterazioni emotive da ciclo
Alterazioni emotive da ciclo

Nel caso in cui le alterazioni emotive da ciclo siano ad un livello tale da rientrare nella cosiddetta PMS, per contrastarle e mantenere una stabilità a livello emotivo durante quei giorni, è possibile ricorrere a dei rimedi naturali. Tra questi spicca l’attività fisica, sia aerobica (camminata o nuoto) in quanto è utile a dissipare le sensazioni di ansia e malinconia, oltre a distrarre dai dolori fisici, che anaerobica (es.yoga), che contribuisce al rilassamento attenuando anche in questo caso lo stress.

Alterazioni emotive da ciclo
Alterazioni emotive da ciclo

Attività fisica, ma anche alimentazione: l’adozione di buone abitudini alimentari può dare un enorme contributo a contrastare le alterazioni emotive causate dal ciclo. Tra queste l’evitare le bevande contenenti caffeina, in quanto contribuiscono a peggiorare i sintomi, e prediligere il consumo di cereali integrali, frutta e verdura

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.