Vintage Friday: 5 canzoni che sanno di primavera

Vintage Friday: 5 canzoni che sanno di primavera

La primavera è finalmente arrivata e con lei il risveglio della natura. Per il Vintage Friday, vediamo 5 canzoni che sanno di primavera, per festeggiare al meglio la stagione. 

canzoni che sanno di primavera
Fonte foto: Real Simple

Ah la primavera.

Tempo di rinascita per la natura: i fiori sbocciano, finisce il letargo e si va dolcemente verso la stagione più calda. La primavera è sicuramente la stagione della rinascita e come celebrarla se non con la musica?

Vediamo allora 5 canzoni che sanno di primavera. 

 

Maledetta primavera – Loretta Goggi

Se parliamo di canzoni che sanno di primavera, come non partire da un vero e proprio anatema? Maledetta primavera è una canzone di Loretta Goggi, pubblicata nel febbraio del 1981. Il testo è stato scritto da Amerigo Cassella e la musica da Gaetano Totò Savio.

Loretta Goggi, dopo un passato in televisione, inizia ad incidere album alla fine degli anni Settanta. In questo periodo, le propongono il brano Maledetta primavera. Dopo alcune difficoltà, la canzone ottenne un successo enorme: Loretta Goggi si presentò anche a Sanremo, nel 1981, ottenendo il secondo posto. Entrò nella top ten dei brani più venduti in Italia e ci rimase per ben quattordici settimane.

Maledetta primavera è stata soggetta di diverse cover, anche in lingue straniere, come inglese, francese e spagnolo e diversi rifacimenti.

 

Il primo giorno di primavera – Dik Dik

Tra le canzoni che sanno di primavera, troviamo anche Il primo giorno di primavera, brano di Mario Lavezzi, Cristiano Minellono e Mogol, del gruppo musicale dei Dik Dik. 
Si tratta di uno dei maggiori successi della band, prima del declino.

Il testo della canzone si rifà al racconto Il filobus numero 75 dello scrittore Gianni Rodari. Il protagonista della canzone si trova su un autobus e inizia a rendersi conto che è il primo giorno di primavera, con fare un po’ malinconico, ricordando un amore perduto.

 

Un chimico – Fabrizio de André

Un chimico è una canzone di Fabrizio De André, contenuta nell’album Non al denaro, non all’amore né al cielo, pubblicato nel 1971. L’album è ispirato alla raccolta di poesie Antologia di Spoon River. 

Nella canzone Un chimico, abbiamo la frase: “Primavera non bussa, lei entra sicura come il fumo lei penetra in ogni fessura. Ha le labbra di carne, i capelli di grano. Che paura, che voglia che ti prenda per mano, che paura, che voglia che ti porti lontano”.
Qui, De André descrive la primavera come se fosse una donna affascinante. L’uomo non riesce a comprendere le unioni tra uomini e donne, ma solo quelle fra elementi.

 

Primavera in anticipo – Laura Pausini

Tra le canzoni che sanno di primavera troviamo anche Primavera in anticipo, di Laura Pausini, eseguita originariamente in duetto insieme al cantante James Blunt.

La canzone dà anche il nome all’album, uscito nel 2008. La musica è stata composta da Danuel Vuletic, mentre il testo è scritto dalla stessa Laura Pausini, insieme a Cheope e James Blunt. Sono state prodotte anche le versioni in spagnolo e la versione solista.

 

Primavera – Marina Rei

Terminiamo la nostra lista di canzoni che sanno di primavera con un altro evergreen intramontabile: Primavera di Marina Rei, secondo singolo estratto da Donna, secondo album della cantante, pubblicato nel 1997.

Si tratta, in realtà, della cover della canzone You are my everything del gruppo inglese The Real Thing del 1976.
Primavera di Marina Rei ebbe un successo strepitoso in Italia, diventando un vero e proprio tormentone estivo, nonché il maggiore successo della cantante.

Nel videoclip, veniva mostrata una rivisitazione del film Thelma & Louise, interpretati da Margherita Buy e Dario Cassini.

 

E voi quale fra queste canzoni che sanno di primavera preferite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.