Naya Rivera, la Santana di Glee, è morta?

Naya Rivera sarebbe scomparsa e, probabilmente, annegata, mercoledì 8 luglio mentre si trovava in barca insieme al figlio di 4 anni.

naya-rivera-scomparsa
Ultima foto che Naya ha postato su Instagram

L’attrice e cantante ha 33 anni ed è conosciuta principalmente per il suo ruolo in Glee, dove interpretava la studentessa e cheerleader Santana Lopez.

Nel 2017 la donna era stata arrestata per violenza domestica verso il marito, da cui poi ha divorziato nel 2018.

Di recente si era schierata dalla parte di Samantha Ware (insieme a molti membri del cast) per quanto concerne le accuse di bullismo e di razzismo verso la sua collega Lea Michele, che in Glee interpretava Rachel Berry e con cui la Rivera aveva avuto delle dispute già durante le riprese. È noto come tra le due attrici non corresse buon sangue.

Nelle ultime ore, invece, è stata denunciata la scomparsa di Naya Rivera che, secondo le indagini delle autorità, sarebbe molto probabilmente annegata mentre nuotava insieme al figlio di 4 anni in un lago.

Naya Rivera scomparsa: cosa è successo?

Non si hanno ancora certezze, non si sa se la donna sia effettivamente morta o sia riuscita a sopravvivere, ma, quello che la polizia che si sta occupando delle ricerche presume, è che sia annegata mentre nuotava e che sia, quindi, morta.

I rangers stanno cercando la donna dal pomeriggio dell’8 luglio, da quando hanno ricevuto la segnalazione, o meglio cercano il suo corpo nel lago Piru, nella contea di Ventura in California del Sud. Tuttavia, hanno dovuto interrompere le ricerche per la notte senza aver ottenuto alcun riscontro, per poi riprenderle con la luce del sole.

L’unica testimonianza che si ha è quella del piccolo Josey Hollis, figlio avuto dal matrimonio con l’attore Ryan Dorsey, che si trovava insieme alla madre prima della sua scomparsa.

naya-rivera-scomparsa
Naya e il figlio su Instagram

Il piccolo, che è stato trovato mentre dormiva solo sulla barca da un altro navigante del lago che ha subito allertato i ranger della zona, avrebbe affermato che lui e la madre erano andati al lago verso le 13:00 e si erano tuffati nel lago per fare un bagno.

Quando le autorità sono state avvertite erano passate circa tre ore (erano quindi circa le 17:00) da quando Naya Rivera e il figlio erano arrivati al lago, quindi non si sa con precisione quando la donna sia annegata.

Il bambino, che non riporta alcuna ferita, ha affermato che sia lui che la madre stavano nuotando nel lago, ma che la madre non è più risalita sulla barca. Gli investigatori si chiedono come abbia fatto il bambino a risalire solo sulla barca.

Il giubbotto di salvataggio della giovane attrice si trovava ancora sulla barca nel momento dell’arrivo dei ranger, quindi si presume che lei non lo abbia indossato per andare a nuotare e questo fa pensare ancora di più che lei sia annegata.

«Ci sono un sacco di possibilità in un lago di queste dimensioni, a volte con visibilità. Non ho ancora i dettagli su quanto sia profonda l’area in cui è stata trovata la barca, o le condizioni che stanno incontrando fuori.»

Capitano Eric Buschow, dipartimento dello sceriffo

Il cast di Glee ha già pianto le morti di Cory Monteith, morto quando ancora Glee era in onda, e di Mark Salling, morto suicida in prigione, si spera che Naya Rivera non si aggiunga a loro e riesca, invece, a ricongiungersi con suo figlio e la sua famiglia.

 

Fonti: losangeles.cbslocal

Views All Time
Views All Time
398
Views Today
Views Today
3