Harry Potter : 4 attori del cast contro le affermazioni di J.K.Rowling

Silvia Campus

Nel pieno del mese dell’orgoglio pride, è scoppiata la bufera: K.J.Rowling, autrice di successo della saga di Harry Potter, ha pubblicato su Twitter alcune affermazioni che l’hanno etichettata come transfobica e che le sono costate l’indignazione dei fan e non poche polemiche.

J.K.Rowling

 

Ecco quello che ha scritto la Rowling :

(“Le persone che hanno le mestruazioni” sono sicura che ci sia una parola per definirle. Qualcuno mi aiuti: dinne? dunne? danne?)

In seguito, per rafforzare ulteriormente la sua posizione, ha fatto sapere che il suo pensiero è dato da un passato fatto di violenza domestica e di un tentato approccio di violenza sessuale. Questa esperienza negativa l’ha portata a convincersi che le donne avrebbero bisogno di spazi personali : “Quando apri le porte di bagni e spogliatoi a ogni uomo che si crede donna, allora apri la porta a tutti gli uomini che vogliono entrare. Questa è la semplice verità“.

Le affermazioni del cast di Harry Potter

DANIEL RADCLIFFE

Inutile dire che le sue affermazioni abbiamo scatenato una pioggia di reazioni e polemiche anche tra gli attori del cast di Harry Potter, primo tra tutti Daniel Radcliffe l’attore che ha interpretato il maghetto occhialuto in tutti e gli otto i film.

Così scrive Daniel, in una lettera su The Trevor Project :

Le donne transgender sono donne” ha affermato l’attore aggiungendo : “Ogni affermazione in senso opposto cancella l’identità e la dignità delle persone transgender e va contro tutte le indicazioni delle associazioni che offrono un sostegno professionale e hanno molta più esperienza su questo argomento di Jo o me”

EMMA WATSON

Anche Emma Watson, Hermione nei film, si è schierata contro le affermazioni della Rowling postando su Twitter il suo pensiero : “Le persone trans sono ciò che dicono di essere e meritano di vivere la propria vita senza essere costantemente interrogate o informate di non essere chi dicono di essere. Voglio che i miei follower trans sappiano che io e tante altre persone nel mondo li vediamo, li rispettiamo e amiamo per ciò che sono.”

BONNIE WRIGHT

Bonnie Wrigh, aka Ginny Weasley, si è espressa usando queste parole: “Se Harry Potter era una fonte di amore e di appartenenza per te, quell’amore è infinito ed è lì da prendere senza giudizio o domande. Le donne transessuali sono Donne”

EDDIE REDMAYNE

Infine, anche Eddie, il Newt Scamander di Animali fantastici, ha voluto dire la sua, lui che in un film (The danish girl) ha interpretato proprio Lili Elbe, il primo uomo a sottoporsi a intervento per il cambio di sesso.

L’attore , in un’intervista ha detto : “Il rispetto per le persone transgender rimane un imperativo culturale e negli anni ho cercato costantemente di educarmi in proposito. E’ un processo in continuo divenire. Come persona che ha lavorato sia con J.K. Rowling che con i membri della comunità transgender, ci tengo molto a chiarire la mia posizione”

Continuando: “Non sono d’accordo con i commenti di Jo. Le donne transgender sono donne, gli uomini transgender sono uomini e le identità non binarie non possono essere negate. Non voglio parlare per conto della comunità transgender, ma so che i miei cari amici transgender sono stanchi della continua messa in discussione della loro identità, che spesso sfocia nella violenza o nell’abuso. Vogliono semplicemente vivere le loro vite in pace, ed è tempo di permettere loro di farlo“.

IN CONCLUSIONE

Non riesci a vedere che non è importante ciò che si è alla nascita, ma ciò che si diventa?

-Albus Silente-

 

Vorrei chiudere questo articolo citando direttamente le parole di Albus Silente.

La Rowling ha creato un mondo in cui il diverso non è visto come un qualcosa da condannare ma, al contrario, come un valore aggiunto. Nonostante quello che lei possa aver subito nel proprio passato, sarebbe bello che si ricordasse le sue stesse parole.

Views All Time
Views All Time
123
Views Today
Views Today
3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Vintage Friday: l'evoluzione del ballo dagli anni '20 ai '00

Facebook Twitter LinkedIn Quando balliamo ci sentiamo liberi e leggeri, ma quanto è cambiata la danza nel corso degli anni? Per il Vintage Friday, ripercorriamo l’evoluzione del ballo nelle decadi. Ballare ci viene naturale: quando siamo soli a casa e alziamo al massimo il volume della musica o nelle notti […]

Subscribe US Now