Merida, la principessa ribelle

Merida

Merida di DunBroch, carattere forte, pelle diafana e l’inconfondibile chioma fulva e selvaggia: è lei la principessa protagonista del cartone DisneyRibelle – The Brave“.

Chi è Merida?

È una principessa scozzese, prima discendente del re Fergus e della regina Elinor.
È una ragazza solare, ama stare al’aria aperta, è una bravissima arciera e non ha alcuna intenzione di comportarsi come tutte le altre principesse.
Quando scopre che i propri genitori hanno invitato i capi dei clan con i propri figli per trovarle un marito, la ragazza si infuria, ma la madre vuole comunque costringerla a seguire le tradizioni.
Così, Elinor afferma che il primogenito di ogni Clan dovrà competere per la mano della figlia.


Merida, decide di partecipare per vincere la propria mano.
La ragazza riesce a battere tutti i concorrenti, ma per questo motivo litigherà con la madre e deciderà di allontanarsi dalla famiglia e rifugiarsi nel bosco. Proprio lì seguirà i fuochi fatui che la porteranno da una strega, che le darà una pozione per “domare” la madre. Purtroppo la pozione le si ritorcerà contro, trasformerà la regina in un orso.
Merida farà scappare la madre nel bosco e lì cercheranno una soluzione per farla ritornare umana.
Durante i due giorni che passeranno insieme, le due avranno modo di riappacificarsi.
Sarà proprio, alla fine, la richiesta di perdono da parte di Merida a spezzare l’incantesimo. Sarà proprio l’amore nei confronti della madre a fare ritornare umana la regina.

Una pellicola che fa risaltare la forza d’animo di Merida e il suo bisogno di indipendenza.
Nonostante tutte le divergenze con la madre, durante la storia riuscirà a stringere un ottimo rapporto con lei. Riusciranno a superare le loro differenze e troveranno del buono l’una nell’altra.
Questo cartone è la celebrazione dell’amore per se stessi e per la famiglia, tenendo fuori l’amore romantico.

L’importanza di avere un modello indipendente tra le principesse Disney

Negli anni abbiamo visto le protagoniste dei cartoni superare molte vicissitudini, da Mulan, a Pocahontas, a Rapunzel, ma una cosa contraddistingue Merida da tutte le altre: l’assenza di un principe.

Questo personaggio è simbolo di indipendenza, forza e determinazione femminile.
Questa principessa vuole governare da sola e non ha alcuna intenzione di sposarsi per farlo. Farà di tutto per dimostrare al proprio Clan che seguirla è la cosa giusta da fare, per dimostrare loro che lei è pronta a guidarli nel migliore dei modi.

Merida comprende a pieno il valore della famiglia e dell’attaccamento al proprio popolo, ma non smetterà mai di essere sé stessa. Non vuole arrendersi alle tradizioni, perché lei è la sola che può decidere del proprio futuro.
È una ragazza, una donna, desiderosa di dimostrare a tutti di potercela fare da sola.

Lei non ha bisogno di essere salvata da un principe azzurro, non necessita del suo sostegno, non ha bisogno che qualcuno governi al suo fianco. Lei vuole combattere, vuole proteggere la sua gente e vuole essere libera.

Merida è stata definita la principessa ribelle, ma bisogna anche ricordarsi di dire che non è soltanto questo. È forte, indipendente, combattiva, amante della famiglia e della propria libertà.

È sicuramente una delle figure femminili della Disney che ha segnato maggiormente la nostra era.
Può essere considerata l’inizio del cambiamento che ha dato il via all’arrivo di figure femminili indipendenti, come Elsa di Frozen.

L’inversione di rotta della Disney

Negli ultimi anni, la Disney ha proposto modelli femminili forti e capaci di combattere da sole le proprie battaglie.
Con Merida hanno dato il via a una rivoluzione. Le principesse combattono, sono libere di essere ciò che vogliono e non c’è un principe pronto a salvarle. Anzi, sono loro a salvare tutti gli altri.
Inoltre, viene accantonato l’amore romantico. Infatti, in Ribelle, l’amore che viene celebrato è quello tra una madre e una figlia, che probabilmente è l’amore più puro che esista.
In Frozen, per esempio, viene celebrato l’amore tra due sorelle. In Oceania, Vaiana, vuole salvare il proprio popolo e segue il proprio istinto e il proprio cuore.

La Disney ha fatto enormi passi in avanti, proponendo delle figure che potranno essere davvero d’ispirazione alle nuove generazioni.
Queste nuove principesse potranno far comprendere alle bambine di oggi, che un domani potranno essere donne forti, intelligenti e autonome anche da sole. Avranno solamente bisogno del proprio coraggio e della propria forza di volontà per esserlo.

Ecco, Ribelle è la celebrazione del coraggio. L’essere quel che si è senza aver paura di dimostrarlo al mondo.

È senza alcun dubbio un personaggio che può insegnare molto e che può ispirare milioni di bambine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.