SOS cosa serve a una neomamma

SOS cosa serve a una neomamma

SOS neomamma in giro

Lo tieni troppo in braccio. È troppo vestito. Così prende freddo. Gli dai troppo la tetta. Attenta che si soffoca. Mettilo di lato. Non mangiare questo o quello. Bevi questo, non bere quello. Sono solo alcune delle frasi che una neo mamma già in balia dei suoi ormoni si sente dire.

La nascita di un bambino è già di per sé un momento complesso, in cui ci sono tante cose da imparare, da capire e da gestire. A questo spesso si aggiungono consigli non voluti o vere e proprie critiche, di cui una neomamma non ha proprio bisogno.

Cosa serve a una neo mamma?

Serve del tempo.

In vari modi: c’è chi ha bisogno di stare da sola con il bimbo e il neo papà, chi invece vuole compagnia da subito. Quindi cosa fare? Prima di fare una visita chiedete se ne hanno voglia e cercate di capire se vi dicono di no.

Il tempo della doccia: se siete il neo papà, una nonna o una cara amica offritele quella mezz’ora in cui possa andare in bagno a farsi la doccia senza l’ansia di un piccolo che si sveglia o che piange. Lasciate alla mamma il tempo di coccolarsi, di mettersi la crema corpo o semplicemente di stare sotto il getto dell’acqua calda con la porta chiusa. Anche perché negli anni a venire quella porta non sarà mai più chiusa del tutto. Ci sarà sempre un piccolo che dovrà sempre entrare mentre la mamma è in bagno.

Serve qualcuno che la ascolti.

Un ascolto sia reale che virtuale: mandate un messaggio per chiedere come va, chiedete se ha voglia di uscire a prendere un caffè o se vuole che andiate là, siate voi a offrire. Ha bisogno di essere ascoltata anche solo per dire delle cavolate. Ha bisogno di essere rassicurata e, se siete già state mamme, di qualcuno che dica: ‘è capitato anche a me’; ‘tranquilla, ci riuscirai’. Parole semplici e un porto sicuro dove potersi esprimere liberamente. La mamma starà meglio e così anche il suo bambino se lei sarà più tranquilla.

Serve qualcosa da mangiare.

Nei primi giorni dopo il parto ciò che serve sono pranzo e cena pronti, soprattutto se il neo papà è al lavoro o torna sempre tardi. Capire gli orari del bimbo tra allattamento, cambio pannolino e nanna è una gran confusione e pensare alla cena diventa un incubo. Una neomamma però ha bisogno di una dieta equilibrata e di cibo adatto per allattare, perciò neo nonni, neo zii e amici vari armatevi di teglie e di buon cibo e preparate tutto il necessario per pranzi e cene, già pronto da congelare. Regalo migliore non ci può essere. Poi ricordate che una neomamma se non riesce a preparare cibo decente, si sente in colpa e quindi in questo modo l’aiutate non solo fisicamente, ma anche psicologicamente.

Serve altro?

Se vi siete astenuti da consigli non richiesti, se avete ascoltato con amore, offerto il vostro tempo per una doccia e portato un cibo pronto siete già degli ospiti perfetti, ma se proprio volete aiutare ancora, offritevi per qualche pulizia di casa, magari chiedete prima di andarla a trovare, o rassicuratela che sarà normale che molti aspetti, come le pulizie, possano passare in secondo piano con la presenza di un piccolo a casa.

Avete fatto tutto questo? Allora siete stati degli ottimi aiuti per la neomamma.

Sitografia: nostrofiglio.it

Articolo di Erika Franceschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.