“La mummia” compie 20 anni: curiosità sul film del 1999

la mummia

“La mummia” compie 20 anni: ecco alcune curiosità sul film del 1999 che è diventato un cult

Nel 1719 Ac, a Tebe in Egitto, il gran sacerdote Imhotep suscita l’ira degli dei e viene condannato ad essere sepolto vivo. Nel 1923, dei giovani avventurieri sono alla ricerca del suo favoloso tesoro. Ma provocano il risveglio della Mummia.

Questa è la trama del famoso film uscito nelle sale il 27 agosto 1999, con Brendan Fraser e Rachel Weisz . Destinato a diventare un must per gli appassionati dei film a tema mummie. Nonché primo capitolo della famosa trilogia.

Nel 1999 fu un successo inaspettato al box office: su un budget di 80 milioni ne incassò 415 in tutto il mondo. Diventando un vero e proprio cult degli anni ’90.

la mummia
Fonte: mondo fox

Ora ecco a voi alcune curiosità su questo film!

  • L’attore Arnold Vosloo (Imhotep) rischiò di andare fuori di testa sul set per una scena in particolare. Si tratta del flashback in cui Imhotep viene mummificato: Vosloo ha dovuto indossare le bende per ben quattro ore.
la mummia
Fonte: youtube
  • La scena di presentazione del personaggio di Evie, quella in cui la donna distrugge la biblioteca a causa di una goffa caduta dalla scala, è stata girata una sola volta.
  • La camicia da notte bianca che Evelyn indossa la notte in cui la nave viene attaccata, durante le riprese in cui si bagnava diventò trasparente. La produzione dovette modificarla digitalmente per mantenere il divieto per i minori di 13 anni.
  • Sebbene Rick O’Connell, in quanto americano, potesse servire la Legione Straniera Francese, storicamente è impossibile che avesse il ruolo di Luogotenente così come nel film perché gli stranieri non potevano ottenere un tale grado.
  • La presenza degli scarabei che ricompaiono negli anni ’20 dopo secoli di assenza di cibo era spiegata meglio in una delle prime versioni della sceneggiatura. Siccome Imhotep era stato condannato a vivere in eterno, nel momento in cui degli scarabei sacri sono entrati dentro di lui costringendolo ad ingoiarli, anche loro sono stati condannati di conseguenza a vivere per sempre.
  • La produzione ha avuto il supporto ufficiale dell’esercito marocchino e ogni membro del cast aveva un’assicurazione in caso di rapimento. Questo dettaglio, però, stato rivelato loro solo alla fine delle riprese.
  • C’è un rumor celebre secondo cui Leonardo DiCaprio stava per ottenere il ruolo di Rick nel film, ma essendo già impegnato con The Beach gli fu impossibile partecipare.
  • Per evitare la disidratazione, una squadra di medici ha inventato una bevanda che gli attori e lo staff dovevano bere nel deserto ogni 2 ore per potersi mantenere idratati.

Infine…

“La morte verrà su rapide ali per colui che oserà aprire questa cassa”.

Questa citazione del Dottor Allen, l’egittologo, esiste davvero. È un riferimento ad una maledizione scritta su una tavoletta ritrovata nella tomba di Tutankhamen. La tavoletta è stata utilizzata come ispirazione per la legenda della mummia.

Speriamo che queste curiosità sul film La mummia vi siano piaciute!
E ora correte a guardarlo!
È anche disponibile su Netflix!

Alice Marcotti

Fonte: Mondofox