Game of thrones sta per finire: siamo emotivamente pronti a dirgli addio?

Mancano due puntate, due sole puntate e poi Got finirà per sempre. Ma siamo davvero pronti a lasciarla andare?

Ci dobbiamo ancora riprendere dalle Nozze Rosse, che ci hanno dato un colpo al cuore tremendo: siamo passati dalla felicità per una famiglia che si stava formando, alla tristezza per la morte degli Stark in un attimo. Non ne siamo ancora usciti.

Abbiamo assistito alla morte di Ned Stark, uomo d’onore, integerrimo, che ha dato la vita per difendere quello in cui credeva. Abbiamo sperato che in qualche modo tornasse, si sono formate mille teorie su questa storia, ma Ned è morto, facciamocene una ragione. È il momento.

Abbiamo visto Danaerys trasformarsi da ragazzina in vendita al miglior offerente a madre dei draghi, a donna che si conquista fiducia ed eserciti a suon di guerre e armistizi; l’abbiamo vista innamorarsi di Jon salvo poi scoprire che è suo nipote e vedere il suo futuro sgretolarsi in un secondo. Cederà alla pazzia Targaryen o riuscirà a essere migliore di suo padre?

Sansa e Arya le abbiamo viste trasformarsi: la prima da ragazzina frivola e annoiata, è diventata suo malgrado una donna forte e decisa; la seconda ha realizzato il suo sogno di diventare una combattente, anche se forse immaginava suo padre a farle da maestro.

Cersei e Jaime, sono partiti come gemelli innamorati per finire su sponde opposte: Cersei si è fatta divorare dalla smania di potere, Jaime aveva intrapreso un cammino di redenzione che lo ha portato a Brienne….come finirà?

Tyrion ha affrontato l’inferno, da uomo godereccio in giro per bordelli a consigliere di Danaerys e abile stratega. Le resterà accanto anche adesso che inizia a dubitare di lei?

Abbiamo visto morire decine di personaggi, e ancora stiamo festeggiando per Jeoffrey (se lo meritava per quanto era odioso) ma fra poco dovremo salutare tutti. Per sempre.

Fra due sole puntate vedremo chi siederà sul famigerato trono, assisteremo a tutti contro Cersei (ognuno ha un valido motivo per volerla morta) e poi saluteremo tutti.

Ci resta sempre il rewatch, ma non avrà più quel sapore della prima volta che lo abbiamo visto. Piaccia o no, Got ha segnato un’epoca nell’ambito dei telefilm, e ha toccato milioni di persone nel mondo. È fra due misere puntate se ne andrà per sempre. Non siamo pronti, no non lo siamo.