Vintage Friday: le It Girl degli anni Ottanta, Novanta e Duemila

Vintage Friday: le It Girl degli anni Ottanta, Novanta e Duemila

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.

it girl anni ottanta novanta duemila
Fonte foto: Camera Look

 

L’ambiente dello show-business è sempre stato occupato da attori, musicisti, top model, ma a spiccare fra tutti, a lanciare le tendenze ed a stare sotto le luci della ribalta erano le cosiddette It Girl.
Per It Girl intendiamo ragazze popolari, con un fascino innato, che riescono ad attirare l’attenzione di tutti e che riescono a lanciare delle tendenze, dall’abbigliamento alle abitudini quotidiane.
Le It Girl hanno uno stile innato ed anticipano le tendenze, non copiano gli altri, sono loro che dettano moda.
Sono sempre presenti agli eventi più cool e conoscono tutta la gente “giusta”; sono sulla bocca di tutti e tutti le conoscono.

Ogni decade ha avuto le proprie It Girl, che hanno influenzato la moda e lo stile, vediamo chi sono.

 

Anni Ottanta

Negli anni della bella musica, dei lustrini, dei tutù in tulle, dei film cult degli eccessi e delle stravaganze, ci sono state diverse It Girl, soprattutto appartenenti al mondo della musica e a quello del cinema.
Gli anni Ottanta sono stati l’emblema della cultura pop.

Madonna

La Regina del Pop, l’icona assoluta degli anni Ottanta è sicuramente una delle It Girl più iconiche degli anni Ottanta. Ha rotto gli schemi, ha rivoluzionato il mondo della musica ed è stata un simbolo per il femminismo in chiave pop di quegli anni.
Si è divisa tra il mondo della musica e del cinema, raccogliendo consensi in entrambi i campi, ma soprattutto ha influenzato tantissimo gli anni Ottanta.
I capelli con la permanente, il tutù di tulle, il rosario portato come una collana, in maniera dissacrante: sono tutti trend lanciati e portati in tendenza dalla cantante.
Madonna partecipò ed anticipò le mode degli anni Ottanta e ne è sicuramente un’icona.

it girl anni ottanta novanta duemila
Fonte foto: Pinterest

 

Molly Ringwald

La Ringwald fu il volto delle commedie romantiche per teenager degli anni ’80. Grazie alla sua partecipazione nelle commedie di John Hughes ed in film come Bella in Rosa o Un compleanno da ricordare, il volto di Molly Ringwald era dappertutto negli anni Ottanta.
Grazie alle sue interpretazioni, specialmente interpretando la parte della ragazza normale che s’innamora del ragazzo più popolare della scuola, la Ringwald divenne l’icona delle teenager degli anni Ottanta, la ragazza in cui si rivedevano tutte le timide ed insicure teenager.
I film interpretati dalla Ringwald sono parte integrante della cultura pop degli anni Ottanta, che ancora oggi amiamo e lei è l’icona assoluta degli anni Ottanta, coi suoi capelli rossi ed il vestito rosa.

it girl anni ottanta novanta duemila
Fonte foto: Film 4 Life

 

Brooke Shields

Gli anni Ottanta furono gli anni delle supermodelle, come Elle Macpherson, Cindy Crawford e, appunto, Brooke Shields.
Le supermodelle erano sulle prime pagine dei tabloid, invischiate in scandali amorosi coi personaggi più illustri dello showbiz di quegli anni.
Brooke Shields era di una bellezza sconvolgente ed iniziò la sua carriera da modella a soli 11 anni.
Nonostante il fisico che si rifaceva ai canoni fisici degli anni Ottanta, il suo aspetto era bucolico, quasi bambinesco ed è questo che colpì il pubblico.
La sua incoronazione come It Girl fu nel 1980, quando partecipò al film Laguna Blu.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Anni Novanta

I meravigliosi anni Novanta, quelli del risveglio del pop, quelli della nascita delle boyband e quelli delle serie tv cult.
La maggior parte delle It Girl di questi anni provenivano dal mondo del cinema e delle serie tv.

Winona Ryder

C’è qualcosa di più anni Novanta di Winona Ryder?
Fu protagonista di alcuni dei film più iconici di quegli anni, come Edward Mani di Forbice, Piccole Donne e Ragazze Interrotte, ebbe una relazione turbolenta con Johnny Depp e portò alla ribalta uno stile grunge, fatto di jeans, magliette a righe e giacchetto di pelle, reincarnando lo stile anni Novanta, ma regalandogli un’aria nuova.
Oltre ad un indiscutibile talento artistico, la Ryder fu un vero e proprio faro per i look delle ragazze degli anni Novanta.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Marie Claire

 

Meg Ryan

Meg Ryan era soprannominata “la fidanzatina d’America”, grazie soprattutto alla partecipazione in diverse commedie romantiche cult di quegli anni, come Harry ti presento Sally, C’è posta per te ed Insonnia d’amore.
Il suo taglio di capelli sbarazzino, peraltro creato per riparare un errore sul set di French Kiss, dove le bruciarono una ciocca, fu uno dei più copiati degli anni Novanta e questo ne fa una delle It Girl più amate di quella decade.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Jennifer Aniston

Come non citare Jennifer Aniston se si parla di anni Novanta?
La Aniston raggiunge il grande successo mondiale, facendo parte del cast di Friends, la serie più iconica degli anni Novanta, nel ruolo di Rachel Green.
Da quel momento, per lei, fu tutto in discesa, complici anche gli straordinari outfit indossati durante la serie ed il fidanzamento con Brad Pitt in quegli anni.
Il suo taglio di capelli, battezzato il “taglio alla Rachel” fu uno dei più copiati ed amati degli anni Novanta.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Anni Duemila

Ah il trash degli anni Duemila: i jeans a vita bassa, i glitter, Cioè e Disney Channel.
Possiamo affermare che gli anni Duemila, sia nello showbiz che nel campo della moda, sono stati vittima di un’ondata trash totale.
A influenzare le masse non erano più le attrici o le modelle, ma le ereditiere e “figlie di”.

Paris Hilton

Non si possono citare gli anni Duemila, senza menzionare Paris Hilton, sarebbe un sacrilegio.
Nei primi anni Duemila, la ricca ereditiera era sulla bocca di tutti: nessuno sapeva bene cosa faceva nella vita, oltre a presentarsi negli eventi pubblici, ma la Hilton era veramente dappertutto.
Fece da modella per alcuni marchi di moda, partecipò a qualche film di serie B, incise qualche singolo musicale e produsse e partecipò ad un programma televisivo che si poneva l’obiettivo di cercare il suo nuovo migliore amico.
In molti hanno affermato che la Hilton fosse il chiaro esempio di persona “famosa per essere famosa”, ma il suo obiettivo è stato raggiunto, era sulla bocca di tutti e non possiamo che definirla come una delle It Girl più iconiche degli anni Duemila.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Olivia Palermo

Forse meno conosciuta, ma sicuramente più raffinata è Olivia Palermo, It Girl degli anni Duemila.
Lei incarna il vero significato di It Girl: è cresciuta nell’Upper East Side a New York, ha frequentato una prestigiosa università e si è fatta conoscere per la sua carriera da modella e da attrice (è stata una delle protagoniste del reality show The City), ma soprattutto per i suoi look iconici, che continuano ad ispirare i look delle ragazze di oggi.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Blake Lively

Tutte hanno sognato di essere Blake Lively almeno una volta nella sua vita e non sono per il marito Ryan Reynolds, ma per il suo fascino innato.
È vero che ha ammesso lei stessa di essersi rifatta il naso, ma ha uno charme ineguagliabile, un fascino che non si può imparare, ci nasci e basta.
La sua carriera prende il via quando entra nel cast di Gossip Girl, serie tv simbolo degli anni Duemila, costellato da outfit da capogiro.
La Lively dimostra di essere come Serena Van der Woodsen, il personaggio che interpretava: bella, sempre col sorriso sulle labbra e, soprattutto, piena di fascino, il che ne fa una It Girl coi fiocchi.

Negli anni si sono alternate diverse It Girl sotto le luci della ribalta. Per il Vintage Friday, vediamo quali sono state le It Girl più iconiche degli anni Ottanta, Novanta e Duemila.
Fonte foto: Pinterest

 

Queste erano le It Girl degli anni ’80, ’90 e ’00: ragazze che ci hanno affascinato, hanno creato tendenze e che ci hanno ispirato.

Qual è la vostra preferita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.