Anno scolastico all’estero: i buoni motivi per partire e non tornare!

annoallestero

Un anno scolastico all’estero è un’esperienza che si effettua non con il solo scopo di imparare una nuova lingua, ma per apprendere una cultura differente. Generalmente è un’opzione destinata agli adolescenti, e si svolge durante il quarto anno di scuola superiore, per tutti i 9 mesi di formazione scolastica. 

Le mete più gettonate per chi vuole partecipare ad un anno all’estero sono l’Inghilterra in primis e successivamente USA, Canada e Spagna. La lingua che gli studenti vogliono migliorare è infatti l’inglese.  Londra, di New York, San Francisco o Ottawa: questi sono solo alcuni dei  posti più incredibili in cui è possibile approdare grazie ai programmi di studio all’estero. 

In particolare, oltreoceano la scuola è totalmente differente dal modello europeo. 

Lì, infatti, si preferisce affiancare alle mere nozioni teoriche dei veri e propri insegnamenti di vita, ed il lavoro manuale, l’arte e gli sport contano tanto quanto  l’apprendimento teorico.

Inoltre, a differenza dei licei italiani, le high school hanno una varietà di materie di studio più vasta di quella dei licei italiani, il che permette agli studenti di capire meglio quali possano essere i propri reali interessi, specie in prospettiva universitaria. 

Questo è sicuramente uno dei primi motivi per partire in quella che sarà non una vacanza, ma una vera e propria esperienza formativa. Conoscere nuovi posti, vivere con i nativi del luogo, adattarsi alle loro abitudini  e alle loro tradizioni. 

Nella vostra exchange experience, in ogni caso, non sarete soli, ma con voi ci saranno altri studenti provenienti da ogni angolo del mondo, e referenti locali su cui fare affidamento in caso di necessità.

Familiarizzare con gli altri studenti exchange vi permetterà di entrare pienamente a contatto con le loro culture, rendendo il vostro anno scolastico all’estero un’esperienza di viaggio globale e completa sotto tutti i punti di vista. Quando si viaggia e si va in un territorio diverso da quelli in cui si è abituati, si cresce. Si impara a diventare responsabili.

Sarà anche un modo per ampliare gli orizzonti, vivere a contatto con altri studenti permette di rapportarsi con altre prospettive di vita, e sentire le loro storie e raccontare le proprie esperienze sarà un arricchimento sociale per tutti. Chissà che poi non si stringa un rapporto così solidale da mantenersi a lungo anche dopo il rientro nei rispettivi Paesi!  

Un anno di studio all’estero è molto più del semplice imparare una lingua. 

Partecipare al quarto anno all’esteroè arrivare in una nuova città sentendosi dei bambini sperduti perché non si comprendono neanche i cartelli dell’aeroporto e tornare a casa poi con la consapevolezza di essere cambiati e maturati sotto tutti i punti di vista. Sono tante le opportunità dunque. Basta trovare quella che si confà meglio alla propria personalità e potrebbe anche darsi che quel luogo di vacanza diventi la vostra dimora fissa!