Che intimo utilizzare per il primo appuntamento?

Alex Rossi

Scegliere la lingerie adatta per ogni occasione è importante, a maggior ragione quando si tratta del primo appuntamento, quando tutto dovrebbe essere perfetto. La prima regola è: seguire la propria personalità. Sarebbe inutile, infatti, cercare di sembrare a tutti i costi una pantera rischiando di sentirsi a disagio e fuori posto. Quindi non si dovrebbe scegliere un intimo che si discosti troppo dai propri gusti ma, soprattutto, dovrebbe essere comodo e confortevole, per assicurare comunque la buona riuscita della serata.

Un altro aspetto da tener presente è la tipologia di uomo con cui si è deciso di uscire; non a tutti, infatti, piacciono le donne aggressive e sicure di sé, per cui una lingerie dai colori accesi potrebbe disorientarli e, magari, far finire male una serata iniziata nel migliore dei modi. Nel caso di partner timidi, quindi, un sobrio completino color pastello potrebbe essere la via giusta da percorrere senza rinunciare alla propria femminilità, ma seducendo con grazia.

Secondo una regola non scritta, quando una donna indossa un completino vuol dire che ha deciso di andare fino in fondo ed in effetti è proprio così. Bisogna orientarsi, però, fra le decine di tipi, colori e stoffe e non sempre la scelta può rivelarsi facile. In realtà regole precise non ce ne sono perché l’equilibrio fra uomo e donna è sottile e va lasciato alla sensibilità personale. Ecco, però, qualche consiglio pratico per rendere il primo appuntamento particolarmente intrigante, ma senza strafare.

Ogni donna vuole sentirsi desiderata ed ammirata ed a tutte piace sedurre gli uomini seppure ognuna a modo suo. L’idea di trascorrere una piacevole serata in compagnia della persona giusta comporta anche una certa dose ansia nella scelta dell’intimo da indossare ed il più delle volte, aprendo i cassetti non si riesce a trovare proprio nulla che vada bene per quell’occasione. Bisogna per prima cosa valutare l’abbigliamento che si è deciso di indossare e verificare se lascia scoperto una parte dell’intimo; in questo caso bisogna optare per qualcosa che vada bene con il vestito, sia per colore che per tipo, in modo da accendere subito serata. In linea di massima, però, per un primo appuntamento la parola d’ordine è: sobrietà.

Per quanto riguarda il reggiseno, prima arma di seduzione, è necessario conciliare la praticità con la bellezza. Evitare accuratamente quelli imbottiti per non andare incontro a spiacevoli situazioni nel momento clou, puntate sulle curve reali. Scegliete, infatti, un modello che valorizzi la vostra taglia con discrezione e sensualità, optando magari per quelli con qualche inserto di pizzo, per il famoso effetto vedo-non vedo che non passa mai di moda e risveglia gli uomini molto più di un invito esplicito. Il reggiseno a balconcino, che valorizza il decolleté va scelto solo se siete già abituate a portarlo, altrimenti potrebbe risultare scomodo. Valutate anche la possibilità di indossare un body, tornato di moda dopo qualche anno. In commercio ce ne sono di vari modelli, colori e tessuti e quelli in pizzo sono sempre i più apprezzati. Potrebbe andar bene con una camicetta leggera oppure lasciandolo intravedere da una scollatura generosa; è un capo sexy e potrebbe essere la scelta giusta senza dover ricorrere ad un completino. Se poi optate per un modello che prevede delle spalline incrociate sulla schiena, potreste far perdere la testa anche alla persona più granitica. Da non sottovalutare una bella sottoveste, magari in seta con inserti di pizzo, che potrebbe essere la scelta adatta per un uomo timido, che magari non ama gli inviti espliciti ma che in questo caso non potrà dire di no.

Il panorama delle mutandine, poi, è davvero variegato ed anche in questo caso il modello la dice lunga sulle vostre intenzioni. Slip, perizoma, tanga o culotte? Non bisogna pensare che uno slip non sia sexy, al contrario ce ne sono di sensuali ed intriganti, soprattutto quelli sgambati in raso, quando vengono portati con finta timidezza, magari in abbinamento con una canotta in pizzo. Anche in questo caso look perfetto per l’uomo un po’ riservato. Se, invece, il vostro lui fosse sfacciato ed arrogante, ma vi piace lo stesso, lo dovrete stupire con qualcosa che non si aspetta da voi, magari un tanga di seta o raso dai colori classici (nero, bianco o carne), per non essere troppo volgari, da abbinare ad un bustino, con tanti gancetti per rendergli il compito più difficile ed eccitante. Ed infine la culotte, che non passa mai di moda e si adatta a varie situazioni: è discreta ma intrigante e può essere davvero molto sensuale con un tocco di classe ed eleganza.

Views All Time
Views All Time
810
Views Today
Views Today
2
Next Post

Tutto ciò che non sapevi sulla moringa: un'infallibile alleata dell'organismo

Facebook Twitter LinkedIn La Moringa è una pianta molto conosciuta ed utilizzata a livello alimentare. Essa viene spesso chiamata “albero miracoloso“, poiché è in grado di prevenire e trattare molteplici disturbi del nostro organismo In quali circostanze utilizzarla? La Moringa è particolarmente utilizzata in ambito alimentare, come valido integratore naturale per […]

Subscribe US Now