Crea sito

Achille Lauro: richiesta la sospensione dal Festival di Sanremo

Imperia, 9/02/2019

Achille Lauro nel ciclone. Dopo Striscia, arriva contro il cantante la richiesta di sospensione dal Festival di Sanremo 2019

Achille Lauro è uno dei cantanti in gara in questa 69° edizione del festival di Sanremo con la canzone Rolls Royce.

Di certo una canzone che si fa notare, come anche lo stesso interprete. Infatti, Achille, in questi giorni è stato vittima dell’azione epuratrice e moralista del noto tg satirico Striscia la Notizia.

Il noto “fattorino” di tapiri Staffelli, ha consegnato proprio ad Achille Lauro un tapiro con l’accusa di aver portato a Sanremo una canzone che incitasse alla droga e, sottolineando anche il suo passato da pusher a detta dello stesso Staffelli.

Achilel Lauro

gossip e tv

 

A dar man forte alla posizione del tg di Canale 5, arriva anche il ministro dell’Interno Salvini che commenta la canzone con la frase “E’ terribile, mi fa schifo solo l’idea“. Prosegue il suo commento di sdegno, poi, puntando il dito contro la superficialità di chi abbia scelto il pezzo.

Ovviamente l’accaduto non ha fatto altro che offrire a Salvini un altro buon pretesto per colpire ancora il direttore artistico Baglioni, a cui già prima del festival si era rivolto con toni polemici.

A turbare, però, ancora di più l’umore del cantante, arriva il ricorso depositato al tribunale di Imperia da parte delle studio legale che rappresenta una band romana: gli Enter.

L’accusa, infatti, che viene rivolta al cantante è quella di plagio, in quanto la traccia di fondo in chitarra elettrica pare che sarebbe sovrapponibile perfettamente alla traccia della canzone “Delicatamente” della band, registrata regolarmente alle SIAE.

Per ora queste le notizie. Seguiranno aggiornamenti.

Views All Time
Views All Time
434
Views Today
Views Today
1
Please follow and like us:
, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.