Quando il fumetto incontra i grandi classici

Quando il fumetto incontra i grandi classici

Quando i grandi classici diventano fumetti, è magia!

Riscoprire i classici è qualcosa che a un certo punto succede a molti. Libri che magari si è stati obbligati a leggere a scuola e che non sono stati apprezzati, vengono rispolverati anni dopo, per concedergli una seconda occasione. E se questo felice nuovo incontro passasse anche per una rivisitazione del libro stesso?

Esistono infatti diversi titoli che ripropongono i grandi classici a fumetti: alcuni sono pensati per un pubblico di bambini, come quelli firmati da Disney che adattano le storie intramontabili alla fantasia dei giovani lettori, altri invece danno vita a scene cruente e poco adatte ai più piccoli.

L’isola del tesoro e il ragazzo rapito

Letteratura
Fonte: Google

La matita di Hugo Pratt dà vita a loschi pirati, vecchi marinai, ufficiali di marina e tutta la ciurma che compone il gruppo di personaggi de L’isola del tesoro e Il ragazzo rapito, opere di Stevenson. Un volume a colori che, grazie alle splendide tavole di uno dei più grandi maestri del fumetto letterario, trasporta il lettore in mezzo al mare, risvegliando il lupo dei sette mari che è in lui.

Il vecchio e il mare

Letteratura
Fonte: Google

Una serie di tavole evocative caratterizzano questa versione di Thierry Murat, che riesce a trasmettere al lettore l’atmosfera di disillusione e solitudine che la penna di Hemingway ha impresso nelle pagine de Il vecchio e il mare. L’alternanza di toni oscuri e colori caldi ci porta nella Cuba tanto amata da Hemingway.

Moby Dick

Letteratura
Fonte: Google

Un bianco e nero che non lascia spazio né ai grigi né al colore, caratterizza questa trasposizione di Moby Dick, che si distingue per il tratto forte e deciso di Christophe Chabouté. Sicuramente una versione meno adatta a un pubblico giovane, ma che saprà entrare nel cuore di quegli adulti che in gioventù hanno amato il capolavoro di Melville e hanno dato la caccia alla balena bianca.

Oliver Twist

Letteratura
Fonte: Google

La storia forse più famosa di Dickens, in questa versione a fumetti, è divisa in due volumi, raccolti in questo cofanetto. Il fumetto edito da Tunué nella collana Tipitondi è un lavoro a otto mani, con Loïc Dauvillier alla sceneggiatura, Jean-Jacques Rouger e Isabel Merlet al colore e Olivier Deloye ai disegni. Una versione intensa, che traspone sulla pagina tutta la tristezza della storia originale, ma lo fa con dei disegni così delicati e amabili che si terminerà il libro ancora più affezionati al piccolo orfanello dickensiano.

Il giro del mondo in 80 giorni

Letteratura
Fonte: Google

Ancora Tunué ci regala la versione a fumetti de Il giro del mondo in 80 giorni, a opera di Loïc Dauvillier e Aude Soleilhac. Le tavole ben raccontano le rocambolesche avventure di Phileas Fogg e le atmosfere in cui si muove, trasportando il lettore in un viaggio indimenticabile.

Il mago di Oz

Letteratura
Fonte: Google

I poetici disegni di Skottie Young fanno uscire dalle pagine del libro, l’incantato mondo di Oz e i personaggi che lo animano. La Marvel ha poi trasposto a fumetti altri capitoli della saga scritta da Baum, riuscendo a incantare ogni volta per la qualità dei materiali e delle illustrazioni.

E infine…

Come non nominare i classici firmati Disney con Paperino nei panni di Don Chisciotte o di Amleto e Topolino con indosso il mitico impermeabile di Sherlock Holmes!

Disney ha riadattato molti classici della letteratura, portandoli però nel suo universo caro a tutti, adulti e bambini. Ecco allora che, anche chi ama i classici, verrà conquistato da queste loro versioni un po’ rivisitate, che non potranno non strappare sorrisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.