31 Ottobre 2020

Festa della mamma: origini, tradizioni, idee regalo

Articolo di Milena Vitucci

La festa della mamma viene celebrata il 13 maggio, in onore della figura materna e dell’influenza sociale delle madri.

Non esiste un unico giorno dell’anno in grado di accomunare tutti gli Stati in cui l’evento è festeggiato: in quasi due terzi di questi Paesi -Italia compresa- la mamma viene festeggiata nel mese di maggio, mentre circa un quarto di essi la festeggia a marzo.

 

Storia e origini:

Le origini di questa festività affondano le radici negli Stati Uniti: qui, nel 1870, la pacifista e abolizionista Julia Ward Howe propose di istituire il “Mother’s Day for Peace”, iniziativa con intenti spiccatamente politici contro la guerra che purtroppo non ebbe il successo sperato.

Ci riprovò poi Anna Jarvis, che celebrò il “Mother’s Day” in onore di sua madre, anche lei pacifista. Questa volta l’iniziativa ebbe un maggior eco e finì per attirare perfino l’attenzione del Presidente Woodrow Wilson che, con il benestare del Congresso, decise di istituzionalizzare la “Festa della mamma” e di celebrarla ufficialmente la seconda domenica di maggio.

Sulla scia degli Stati Uniti, anche altri Stati decisero poi di celebrare la Festa della mamma : nel 1917 venne istituita in Svizzera, nel 1918 in Finlandia, nel 1919 in Norvegia e in Svezia, nel 1923 in Germania e nel 1924 in Austria.

La Festa della Mamma in Italia:

In Italia si è dovuto aspettare la fine degli anni ’50: era infatti il 18 dicembre 1958 quando il Senatore Raul Zaccari propose un disegno di legge al Senato della Repubblica volto a istituire proprio la Festa della mamma, iniziativa che suscitò un acceso dibattito, che si concluse soltanto l’anno successivo. Inizialmente festeggiata l’8 maggio, nel 2000 la Festa della mamma fu ufficialmente spostata alla seconda domenica di maggio, per adeguarla alla tradizione statunitense.

Tradizioni:

In questa occasione, sono soprattutto i bambini ad offrire alle proprie madri fiori, regalini e biglietti colorati, realizzati soprattutto a scuola.

Carta, stoffa, materiale di riciclo, feltro, bottoni e tanta fantasia sono gli oggetti  principali utilizzati per creazioni originali fatte a mano dai più piccoli.

In casa, invece, adorano realizzare -con l’aiuto dei papà o delle nonne- dolci semplici e biscottini a forma di cuore.

Idee regalo:

Il successo della Festa della Mamma è oggi, tuttavia, soprattutto commerciale. Tante sono, generalmente, le idee regalo da prendere in considerazione, poche sono invece quelle con cui stupire davvero le mamme, dal portagioielli alle toppe per i jeans, fino agli oggetti più particolari:

  1. Per chi ha una mamma super ordinata, perché non regalare un portaoggetti da appendere al muro dell’ufficio? Un’idea originale a cui la mamma non avrà mai pensato.
  2. Se è amante delle piante, perché non pensare di regalarle un innaffiatore in acciaio? Un’ottima idea per sostituire quello vecchio.
  3. Una proposta simpatica per divertire la mamma, potrebbe essere quella di acquistare  una tela o un poster con raffigurata una bella donna amante dello shopping e della beauty routine.
  4. Avete una casa al mare? Perché non regalare, allora, alla mamma un portafrutta o un set di piatti dalle tinte estive? L’arancio, il blu e il giallo sono i colori migliori da utilizzare soprattutto nelle case di villeggiatura.
  5. Un regalo davvero vincente è la gift card. Di sicuro la mamma apprezzerà, se la card è acquistata in profumeria o in un negozio di costumi in vista anche dell’estate.

Views All Time
Views All Time
443
Views Today
Views Today
1