Stranger Things 2: cosa è successo nelle prime due puntate?

Hallowen è arrivato e nel periodo più spaventoso dell’anno, Netflix decide di regalarci un’altra serie. O meglio, un grande ritorno, quello di Stranger Things.

La serie, creata dai fratelli Duffer, dopo la prima stagione, ha ottenuto un notevole successo. gli ingredienti? ambientazioni retrò anni 80, sovrannaturale e quattro amici alla scoperta del mondo del sottosopra. I ragazzini che vivono nell’Indiana, un piccolo paese che viene sconvolto da due eventi: la scomparsa di Will, uno dei quattro amici, e la comparsa improvvisa di Eleven, la bambina dai poteri sovrannaturali.

La prima stagione era terminata con un grande interrogativo: che fine ha fatto Eleven? dopo quasi un anno, Stranger Things è tornata e con essa, il potere del fantascientifico. Vediamo cosa è successo nei primi due episodi.

Sin dalle prime scene della prima puntata vediamo infatti che Will, tornato a casa, ha degli effetti dovuti all’aver vissuto nel mondo del sottosopra. Continua ad avere visioni, di un mostro che in realtà, sembra più ben grande di una semplice creatura. Sembra quasi che vi sia un invasione del sottosopra, il sovrannaturale che vuole rompere il muro spazio-temporale ed invadere Hawkings.

IL RITORNO DEL “SOTTOSOPRA”  che sconvolge gli equilibri

Tornano le atmosfere dark, e quelle del culto degli anni 80. Un esempio? La puntata che racconta della notte dell’orrore per eccellenza: Halloween. Will, Mike, Lucas e Dustin insieme alla nuova compagna Max, vestiti da Ghostbusters (e qui, fenomenale la conclusione dell’episodio con la sigla del telefilm) girano per Hawkings facendo dolcetto o scherzetto. E’ passato un anno ormai dalle vicende della stagione precedente e se per Lucas e Dustin tutto pare filare liscio, non si può dire lo stesso per Will e Mike.

Stranger Things

Will infatti è alle prese con le sue visioni, con i suoi ingressi nel paranormale e deve raccontare tutto ad un dottore di cui ne vedremo il ruolo. Cerca nel frattempo di vivere la normalità nonostante il suo cervello pare sia terribilmente attaccato dal “sottosopra”. Mike d’altro canto non si è arreso e con il suo affidabile Walkie Talkie, cerca una connessione con Eleven. Tra i due nella prima stagione, ne abbiamo assaggiato l’inizio di un amicizia particolare, quasi una relazione amorosa considerando comunque che sono dei bambini.

E Eleven? Quando ormai dopo 40 minuti sembra che di lei non vi sia traccia, la fine del primo episodio e l’inizio del secondo, svelano cosa le è successo… o meglio, dove si trova. Ma noi non ve lo diciamo, tutto questo parlare di paranormale non vi ha fatto venire un pò di curiosità?

 

Views All Time
Views All Time
340
Views Today
Views Today
1
Next Post

La nascita di Halloween: storia di una ricorrenza europea.

Facebook Twitter LinkedIn Le origini. Una volta gli Dei erano solo delle pietre sparpagliate nel mondo a indicare un luogo dotato di un particolare mana. I miti con cui li ricordiamo erano ancora di là da venire, così come i poeti e i bardi che li crearono. In quell’epoca viveva […]

Subscribe US Now