Age gap – essere distanti (d’età): un bene o un male?

“C’è troppa differenza d’età” : è un problema?

Quando penso al tema delicato dell’age gap, ossia la differenza d’età, nel rapporto di coppia mi viene immediatamente in mente una scena del film di Federico Moccia “SCUSA MA TI CHIAMO AMORE” (se volete rivederla, il link è in fondo all’articolo). 

In particolare la leggerezza (ingenua) con la quale la protagonista, Niki (20 anni) sminuisce la problematica, o meglio la rende meno seria rispetto a quanto non faccia il fidanzato Alex.

Fidanzato di 40 anni, il doppio dei suoi.

Due punti di vista che rispecchiano in pieno quelli delle coppie normali e della società attuale, nella quale il fenomeno dell’ age gap viene visto come una difficoltà, suscitando a volte anche enormi pregiudizi.

Age gap: cosa ci porta verso persone più grandi

Un’altra concezione della società di oggi (e anche di ieri) sembra essere quella di dare “due pesi e due misure” a seconda nella coppia che sia (molto) più grande l’uomo o la donna. Vediamo di analizzare le varie situazioni.

Quando e’ l’ uomo ad essere piu’ grande

LEI

I casi più comuni di “age gap” sono quelli in cui le ragazze tendono ad innamorarsi di uomini molto più grandi di loro, che in alcuni casi, da un punto di vista anagrafico, potrebbero essere i loro padri.

Ed è proprio la ricerca di una figura paterna, di un affetto mancato nella relazione con la propria famiglia, il principale motivo che le spinge ad innamorarsi di questi uomini più grandi; inoltre l’uomo adulto, maturo, viene visto come un modello da seguire.

LUI

Guardando dall’altro punto di vista, se la visione dell’uomo da parte della ragazza nella società viene giudicato con tenerezza, gli uomini maturi vengono spesso visti in modo negativo.

Questo perchè la giovane donna viene vista il più delle volte come una “bambola”.

Ma le principali motivazioni sono da ricercarsi in un sentirsi più giovani e attraenti, scacciando dentro un nemico invisibile, “l’idea del declino”.

Quando e’ la donna ad essere piu’ grande

LEI

Anche nel caso “inverso”, in cui è la donna ad essere più matura, il più delle volte le ragioni, al di là dell’attrazione fisica, sono da ricercarsi nella sfera psicologica.

Le donne che cercano partner più giovani sono donne che hanno subito la perdita improvvisa del proprio compagno, sia essa per cause naturali o per cause “amorose” (scelta di una partner più giovane da parte del marito).

Va abbattuto il classico stereotipo del partner più giovane come “il figlio mai avuto”; inoltre, il giovane uomo è in grado di risvegliare nella donna il suo lato più spontaneo e giocoso.

LUI

Dal punto di visto del giovane uomo, le motivazioni che portano alla scelta di una donna più matura come compagna di vita sembrano simili a quelle della controparte femminile.

La maggior sicurezza, la spinta verso l’autonomia, l’autorealizzazione.

E proprio la maggior autonomia e maturità rispetto ad una coetanea sarebbe un altro motivo che porterebbero alla scelta di una donna più grande.

(continua nella pagina seguente)