20 Ottobre 2020

Scozia e Catalogna : “sorelle” d’indipendenza?

Storie d’indipendenza e libertà

Indipendenza: un grande sogno per Scozia e Catalogna

“O fiore di Scozia quando rivedremo ancora le tue sembianze che lottarono e morirono per le tue colline e i tuoi campi e si alzarono contro l’esercito del fiero Edoardo rimandandolo a casa a ripensare ai suoi errori.”

Queste sono le parole di un canto folkloristico  che ricorda una battaglia in cui si riconosce lo spirito coraggioso e fieramente indipendente del popolo di Scozia, combattuta nel 1314 tra scozzesi ed inglesi, tanto da rappresentare l’inno ufficiale dello stato parte del Regno Unito dal 1707.

Ma la Scozia si è unita solo politicamente con i regni di Inghilterra e Irlanda a seguito della successione di Giacomo VI ai troni inglese e irlandese nel 1603,creando un unico Regno di Gran Bretagna.

 

Tuttavia presenta un’ identità propria,oltre che una corona propria, una chiesa autonoma (Church of Scotland), un parlamento ed un governo autonomi ( Nicola Sturgeon).

indipendenza
Diversi nella storia sono stati i tentativi da parte della Scozia di “separarsi” dal resto della Gran Bretagna.

L’ultimo risale al referendum sull’indipendenza dal Regno Unito del 18 settembre 2014: l’esito fu favorevole agli unionisti con il 55,3% dei voti.

indipendenza
Nel referendum sulla Brexit, la Scozia ha votato all’unanimità per il remain, rimanere nell’Ue.

indipendenza

Il risultato potrebbe riaprire la questione indipendentista cara a star come Sean Connery.

Una storia simile, ma non uguale,quella della Catalogna.

Una comunità autonoma spagnola situata all’estremità nord-orientale della penisola iberica, tra i Pirenei e il Mediterraneo.

Comunità, ma non vera e propria nazione, nonostante i tentativi di ottenere un’indipendenza dal resto della nazione spagnola siano stati diversi durante la storia.
(La situazione della Catalogna nella pagina seguente)

Views All Time
Views All Time
970
Views Today
Views Today
1