Si fa presto a dire multinazionale: multinazionali e solidarietà

Si fa presto a dire multinazionale: multinazionali e solidarietà

Anche i grandi sanno fare del bene

multinazionali

Le multinazionali : spesso le associamo a grandi aziende che a volte non rispettano determinate regole, che controllano l’economia e che non aiutano chi ha bisogno.
A volte l’apparenza inganna.
Vi sono alcune di queste imprese che hanno, nel loro statuto organizzativo, uno spazio riservato alla solidarietà.
Stiamo parlando della Windows e della Mc Donald.

Bill Gates, fondatore del Gruppo Microsoft lancia il capitalismo creativo.

Una forma di sistemi in cui i progressi tecnologici compiuti dalle aziende non sono sfruttati semplicemente per la logica del profitto, ma anche per portare sviluppo e benessere soprattutto là dove ce n’è più bisogno, ossia nelle aree più povere del mondo.

Infatti lo stesso Bill dopo le dimissioni nel 2008 fonda la Bill and Melinda Gates Foundation che si occupa di numerose e nobili missioni dalla ricerca sull’Aids alla salute nel terzo mondo.

Ci fate mai caso? Sui banchi del Mc Donalds, sparsi in tutt’Italia,vi sono contenitori di soldi.
Quelle mance non vanno all’azienda, allo staff ma ad una Onlus.

Il nome? Fondazione per l’Infanzia Ronald Mc Donald Italia.

Dal 1999 questa on si occupa di fornire una casa a quei genitori che devono seguire i figli affetti da patologie e quindi costretti a lunghe permanenze ospedaliere.(nella pagina seguente…una multinazionale “magica”)

Pubblicato da martysmith89

Se dovessi descrivere la mia vita, la definerei come un paesaggio pedemontano, dove rilievi irti e rocciosi si intrecciano con ampie vallate sconfinate. La mia prima grande passione,quella per la scienza, c'è stata fin da piccola ma ha cominciato ad assumere la forma della Biologia in seconda liceo, e dell'Immunogenetica adesso. L'altra, quella per la scrittura, quasi in parallelo, grazie ad eventi casuali: per me è stato come un fulmine, che mi ha colpita e ha lasciato un segno indelebile. Io e la scrittura siamo unite da un filo invisibile ma solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.