Forex tradingForex trading

Forex trading: di cosa si tratta? Quello valutario è il mercato finanziario più grande del mondo sia come volume di scambi quotidiano che come numero di soggetti coinvolti e negli ultimi anni abbiamo assistito ad incrementi importanti su entrambe i fronti. Per quanto riguarda i volumi scambiati, nel corso dell’ultimo triennio sono stati toccati livelli mai visti prima: ci sono state punte superiori ai 7.500 miliardi di dollari, quindi la storica media di 6.000 miliardi di dollari si può considerare ormai superata.

Per quanto riguarda il numero dei soggetti che operano sul foreign exchange market, ai governi, alle banche centrali, ai grandi investitori ed alle varie istituzioni finanziarie si è aggiunto un esercito di trader. Vediamo quali sono i passaggi da fare per iniziare ad investire sul forex e cerchiamo di capire quali sono le valute da seguire con grande attenzione oggi e nei prossimi mesi, considerando lo scenario attuale e le sue possibili evoluzioni.

Come iniziare a fare forex trading

Il trading online è un’attività seria: per ottenere dei risultati positivi è necessario sapere come muoversi sui mercati finanziari. Il forex ha delle caratteristiche molto particolari: al di là delle dimensioni sconfinate, parliamo di un mercato che è aperto 24 ore su 24, che è dislocato in tutto il mondo e che è influenzato da un’ampia gamma di fattori. Le sue caratteristiche principali dunque sono la liquidità e l’alta volatilità.

Senza un’adeguata preparazione è difficile riuscire a raggiungere i propri obiettivi. A tal proposito è possibile leggere la guida “iniziare da qui con il forex” messa a punto dagli esperti di Giocareinborsa.com, sito web di riferimento nell’ambito degli investimenti digitali dove trovare contenuti e approfondimenti sempre aggiornati. Questa guida è in grado di accompagnare l’aspirante trader verso il mercato valutario, spiegando di cosa si tratta, come funziona, quali sono i broker migliori con cui operare, come mettere in atto le proprie operazioni e come sfruttare tutti gli strumenti che si hanno a disposizione oggi.

Cosa fare per investire sul mercato valutario

Ogni operazione messa in atto da un forex trader comporta l’acquisto di una valuta e la contemporanea vendita di un’altra. Le varie monete infatti sono quotate e negoziate a coppie. Ad esempio, chi opera sulla coppia EUR/USD aprirà una posizione long se prevede un rafforzamento dell’euro nei confronti del dollaro, mentre andrà short se è convinto che il biglietto verde guadagnerà terreno nei confronti della moneta unica.

Le moderne piattaforme di trading online permettono di investire sul mercato dei cambi da casa o in mobilità. Le migliori soluzioni per i forex trader sono rappresentate da eToro, Capex.com, Plus500, Capital.com e XTB. La scelta deve essere presa in base alle caratteristiche della piattaforma, ai costi ed al numero di coppie di valute negoziabili. Dopo aver aperto l’account di trading è possibile fare un po’ di pratica sfruttando il conto demo.

Le valute da seguire con attenzione

Come detto, le valute sul forex vengono negoziate e scambiate a coppie: il trader deve riuscire ad individuare le coppie più interessanti e prevedere in che direzione si muoverà il loro rapporto. Il contesto attuale è molto complicato: nel 2022 tutti i mercati finanziari sono stati sotto pressione. L’anno scorso abbiamo visto il dollaro rinforzarsi praticamente contro tutte le altre principali valute, ma negli ultimi mesi le cose sono cambiate.

L’euro, che era andato al di sotto della parità contro il biglietto verde, ha preso slancio e ha recuperato molto terreno. Restando nel Vecchio Continente, ci si aspettano buone cose dal franco svizzero e dal fiorino ungherese. Difficoltà in vista per la sterlina, la corona ceca ed il leu rumeno. Allargando lo sguardo all’Asia, ci sono perplessità sullo yuan (è difficile prevedere come andrà la ripartenza della Cina), mentre l’outlook è positivo per il won sudcoreano e lo yen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *