Salute e Benessere

Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli

come fermare l'alimentazione da stress

Come fare a placare l’alimentazione da stress? Segui i nostri consigli.

Da quando il mondo ha subito questo forte sconvolgimento, a molti è capitato di ritrovarsi a mangiare per gran parte della giornata. Complici le restrizioni e le ore trascorse in casa, non è difficile che lo stress porti a mangiare anche quando non si ha davvero fame.

È come se una forza superiore faccia sparire ogni forma di autocontrollo, facendo rifugiare le persone in una sorta di comodità ed entrando in una sorta di circolo vizioso.

Il nostro rapporto con il cibo è spesso di natura emotiva. Inizia nel momento in cui si prende il primo sorso di latte materno, quando lo si considera un alimento confortevole e pieno di ricordi. Oppure è come la pasta al forno della nonna la domenica, o il brodino quando hai l’influenza.

Il cibo, quindi, ingloba una serie di sentimenti ed associazioni.

Quindi, proprio per questo ha senso che, quando siamo sotto stress, tendiamo a rivolgerci al cibo per distrarci e per trovare qualcosa di lenitivo per i mali. Quando questo accade, sintonizziamo i segnali del nostro corpo di fame e sazietà e iniziamo a mangiare.

Smettiamo di mangiare quando sappiamo di aver soddisfatto un bisogno fisico, però riprendiamo a mangiare per riempire un buco emotivo.

hunger-413685_1920-320x213 Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli
come fermare l’alimentazione da stress

Come interrompere il ciclo dell’alimentazione da stress?

Si può fare in 5 modi, ed è più semplice di quello che si pensi.

1.     Pensa alla tua fame fisica

Il desiderio di mangiare per lenire un bisogno emotivo può essere forte. Pensa alla tua fame su una scala da 0 a 10. Al 5 è neutro, quindi vuol dire che non hai fame e non sei pieno. Al 3 vuol dire che sei molto affamato, al 7 vuol dire che sei pieno, al 9 sei più che sazio.

Prova ad aspettare di mangiare di nuovo finchè non sentirai che la tua scala di valori ha raggiunto il livello 3, almeno e fermati quando sei sicuro di essere ad un 5.

2.     Non accusarti

Non cercare di accusarti quando capita qualche scivolone. Cerca, piuttosto, di essere gentile con te stesso. Renditi conto che il fatto di rivolgerti al cibo,   è perché stai cercando di fare del tuo meglio per superare un momento difficile. Concentrati sull’essere gentile con te stesso, piuttosto.

3.     Pensa ai tuoi sentimenti

C’è così tanto da notare in un periodo come questo, sia nel mondo che nella nostra vita personale. Cerca di individuare cosa ti sta causando più ansia, in modo da poter provare ad affrontarlo, piuttosto che mangiare.

Prova a tenere un diario alimentare e concentrati su quello che provi quando mangi. Pensa che potrebbe essere arrivato il momento di cambiare canale.

4.     Prova ad essere un mangiatore consapevole

Con le vacanze e molti che lavorano ancora in smartworking, è arrivato il momento di passare ore a cercare i tuoi cibi di conforto e prodotti da forno preferiti, per cui non hai mai tempo durante la vita non in quarantena.

Metti lo stesso tempo e consapevolezza anche quando mangi. Cerca di mangiare senza distrazioni e concediti di assaggiare davvero il tuo cibo. Goditelo.

Prendi del tempo per concederti di assaggiare il sapore con tutti i tuoi sensi.

5.     prenditi cura di te stesso

Se sei solito a rivolgerti al cibo nei momenti difficili, rompere questa sorta di connessione può risultare davvero impegnativo. Se sei abituato a mangiare per far fronte ai problemi, potresti scoprire che nulla ti farà stare bene con il cibo.

man-742766_1920-320x213 Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli
come fermare l’alimentazione da stress

Ma con il tempo e la pazienza, imparerai a fare altre cose. Ad esempio potresti optare per:

  • dormire almeno 8 ore per notte
  • mantenerti idratato
  • fare yoga a casa tua
  • camminare ogni giorno, naturalmente senza dimenticare la mascherina e il distanziamento sociale
  • senti i tuoi cari sfruttando gli strumenti digitali esistenti (faceTime, Skype, Zoom, etc.)
  • prova una attività che ti allontani dallo schermo, come un puzzle, un gioco da tavolo, prova a lavorare a maglia e, se non l’avessi già fatto, impara.
  • Ascolta, balla e canta le tue canzoni preferite.
breakfast-1804436_1920-320x239 Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli
come fermare l’alimentazione da stress

Come combattere allora l’alimentazione da stress?

Stiamo vivendo in un momento in cui l’ansia regna sovrana. La preoccupazione principale, quinid, non dovrebbe essere quella di non ingrassare, ma di restare al sicuro.

Va bene, certo, mangiare in modo diverso (ed anche un po’ sregolato), per cercare conforto dai tuoi cibi preferiti, specialmente durante le vacanze.

Mangiare come mezzo per alleviare lo stress, può impedirti di ascoltare le tue emozioni, facendoti sentire ancora più fuori controllo, in un momento come questo.

Se l’alimentazione da stress è un problema già venuto fuori nella tua vita che non è mai stato completamente affrontato, potrà essere una grande opportunità per imparare alcuni nuovi strumenti per superarlo.

Se scopri che stai lottano da solo, pensa che diversi terapisti stanno offrendo un supporto virtuale e potrebbero aiutarti.

Cosa sta provocando in voi questa situazione? Siete caduti nel circolo dell’alimentazione da stress o state ancora mantenendo un regime sano?

 

icon-stat Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli
Views All Time
80
icon-stat-today Come fermare l’alimentazione da stress con 5 utili consigli
Views Today
1