Saltoextra: l’edizione speciale del Salone del Libro 2020

Silvia Campus

Si è da poco conclusa Saltoextra, l’edizione straordinaria del Salone Internazionale del Libro di Torino, l’irrinunciabile appuntamento per tutti gli amanti dei libri, dell’editoria e della cultura in generale.

L’evento ha avuto inizio il 14 maggio ed ha visto la partecipazione di 140 ospiti da tutto il mondo con un ricco programma andato in onda in live streaming sui canali social del Salone.  Per la prima volta, infatti, l’appuntamento non si è potuto svolgere nella sua forma abituale ma, fanno sapere gli organizzatori, che una futura edizione, così come la conosciamo, ci sarà, magari già questo autunno.

In attesa di saperne di più andiamo a scoprire quali sono stati gli appuntamenti di questa edizione speciale del salone del libro 2020.

 

saltoextra salone del libro 2020
saltoextra salone del libro 2020

Saltoextra: gli incontri del salone del libro 2020

14 maggio

Alessandro Barbero è sicuramente uno dei volti più conosciuti della televisione e del web. Lo storico ha dato il via alla manifestazione, giovedì sera, con una lezione dal titolo “Conseguenze inattese. Su come l’umanità reagisce alle catastrofi“. In diretta dalla Mole Antonelliana, Barbero ha raccontato di come l’umanità ha saputo reagire agli eventi funesti, facendo un paragone con ciò che la nostra società sta vivendo quotidianamente.

15 maggio

Ha aperto la giornata David Quammen che con Paolo Vineis, epidemiologo, ha avviato una riflessione sul ruolo dell’uomo sulla Terra, andato in onda anche su Radio3 Scienza.

Come sopravvivere su un pianeta infetto è stato il titolo del convegno tenuto da Donna Haraway. La filosofa e docente statunitense, capo scuola della teoria cyborg, ha tenuto un incontro sull’importanza delle parole per uscire dalla crisi, anche grazie alla forza delle donne e alla fantascienza.

Tra gli incontri più interessanti, e attesi, c’è stato quello di Samantha Cristoforetti in un dialogo a due con Valeria Parrella. Facendo un paragone con le Città invisibili di Italo Calvino, Astro Samantha ha permesso agli ascoltatori di immergersi nel suo mondo attraverso un racconto evocativo. Una storia, la sua, fatta di stupore e riscoperta.

Il programma è poi continuato ponendo l’accento anche sul cambiamento climatico e di quanto questo incida sul diffondersi delle malattie. Ne ha parlato l’antropologo Amitav Ghosh con Valentina Bonavoglia di Fridays for Future Italia: l’intervista è stata fatta in collaborazione con la casa editrice Neri Pozza.

E’ invece in collaborazione con Rizzoli, l’incontro che ha tenuto Dacia Marani , scrittrice, la cui sensibilità l’ha portata a scrivere il suo nuovo romanzo Tra noi incentrato sul tema della solidarietà tra le donne e del loro coraggio, della loro voglia di fare e ripartire.

Un occhio attento è stato dato anche alla televisione italiana: Peppe Fiore e Francesco Lettieri hanno dato voce alle loro esperienze nel mondo dei video musicali e delle serie tv.

16 maggio

Saltoextra è proseguito sabato all’insegna del fantasy: Ottavio Fatica ha parlato della nuova traduzione del Signore degli Anelli, da lui curata per Bompiani.

La traduzione è stata anche al centro dell’intervento di Anita Raja che vede nella lingua tradotta una forma di ospitalità in quanto permette ad una cultura di aprirsi agli altri.

Si è poi proseguito con Stefania Auci, autrice del romanzo I leoni di Sicilia, che ha letto in anteprima assoluta alcune pagine del suo secondo libro. La saga dei Florio, quindi, prosegue e sarà presto in libreria.

Lilli Gruber e Barbara Stefanelli hanno invece tenuto un incontro dal titolo Donne, un passo avanti. Partendo dal suo romanzo, la Gruber mette in mostra quanto le donne e le loro competenze siano ancora poco visibili nel panorama italiano.

Chiudiamo la giornata con l’intervento di Jovanotti, alias Lorenzo Cherubini, che racconta il suo viaggio in bicicletta tra Cile e Argentina, un viaggio per sentire e vivere il mondo in maniera differente.

17 maggio

In serata, dalle 18, sono stati tantissimi gli artisti, gli scrittori, i poeti che si sono susseguiti. Per citarne alcuni: Gramellini, Levante, Silvia Avallone, Alessandro Baricco, Fabrizio Bosso, Arturo Bracchetti, Roberto Saviano, Zerocalcare.

Il gran finale  di Saltoextra è andato in onda dalla Torre dei Libri di François Confino, simbolo del Salone e di ciò che rappresenta.

 

saltoextra salone del libro 2020
saltoextra salone del libro 2020

Saltoextra: non solo libri

L’edizione speciale del Salone del Libro 2020 è stata all’insegna della generosità e della memoria di chi sta combattendo contro il Covid-19 e di chi , purtroppo, non ce l’ha fatta.

Saltoextra ha supportato due  campagne per la raccolta di fondi. Si tratta, nello specifico, di “Sostegno emergenza Coronavirus” i cui proventi sono destinati all’acquisto di dispositivi medici e al sostegno delle strutture sanitarie e del personale impegnato in questa lotta, promossa dalla Regione Piemonte e “Insieme possiamo farcela“, promossa dalla Città di Torino e destinata a chi si trova in difficoltà economiche.

 

 

Views All Time
Views All Time
233
Views Today
Views Today
1
Next Post

Skincare Fridge: i 5 migliori da comprare online

Facebook Twitter LinkedIn Buongiorno ragazze, quante di voi hanno sempre sognato di avere nella propria camera un skincare fridge? Nonostante noi di The Web Coffee ci teniamo a prevenire l’acquisto compulsivo di prodotti skincare, soprattutto di quelli che infondo non usiamo, vi consigliamo un piccolo strappo alla regola. Le amanti […]
Skincare Fridge

Subscribe US Now