Il Filo Rosa

Chi pensa a Londra non la immagina  una città romantica al pari di Parigi, con le canzoni di Edith Piaff come la Vie En Rose, o di Roma con le sue rovine, Venezia per i canali solcati lentamente dalle gondola.

Forse non è dotata dello stesso fascino delle prime tre ma non è meno romantica o ispiratrice. Basti pensare a Notting Hill nel quartiere di Kensington o alle colline che dominano la metropoli regalando scorci d’indubbio interesse.

Londra
Fonte : BT TV

Sono soprattutto le donne a fare la differenza, ricordando non solo la letteratura ma anche il coraggio delle eroine in tempo di guerra le cui canzoni sono oggi registrate da un gruppo femminile, le D-Day Darlings.

In una città che vede nel gentil sesso una sua immagine di forte impatto con Lady Diana o Catherine Middleton.

The Web Coffee vuole fare un omaggio alla Londra in rosa con un libro realizzato da alcune sue redattrici: “Il filo rosso dell’amore”

La metropoli britannica si divide in quartieri, da quelli nobili a quelli più popolari dove s’incontrano, tra le pagine di questo libro, ragazze che esprimono l’identità della zona in cui si trovano e che vivono l’amore nelle sue infinite sfaccettature.

Un modo diverso ed unico per esplorare quartieri come St James, King’s Road, Bloomsbury, quartiere molto amato dai patiti della letteratura (Virginia Woolf).

Un tocco femminile che rende giustizia ad un aspetto meno noto di una città come Londra fuori dagli schemi, giovane e anticonformista.

Chi pensa alla letteratura britannica non può non pensare a Charles Dickens e alle sue opere a sfondo sociale. I suoi racconti hanno fatto e fanno la differenza nella vita di molti bisognosi della capitale inglese.

Anche le autrici di questo libro hanno voluto far qualcosa che superasse la semplice scrittura di qualche racconto originale. 

Infatti il ricavato della vendita del loro libro andrà a fin di bene. Servirà a finanziare un associazione di donne con tumore al seno, un problema molto attuale e tragico. La letteratura ha sempre creato un aiuto a vari problemi come del resto anche le arti figurative.

Un filo rosa tra le diverse aree londinesi per trovare il coraggio di fare la differenza per quelle eroine quotidiane davanti a determinate situazioni di difficoltà.

Come novelle Boudicca davanti alla malattia, con la stessa forza della capo tribù espressa tra le righe di un romanzo che la redazione di Web Coffee invita a leggere. Toghether, Yes We Can.

Views All Time
Views All Time
107
Views Today
Views Today
1
Next Post

Abbasso al colesterolo, anche in quarantena

Facebook Twitter LinkedIn Colesterolo in quarantena. La permanenza a casa a causa del Coronavirus ha stravolto senza dubbio le abitudini quotidiane di ciascuno di noi, e si cerca in ogni modo per ingannare il tempo che più di altre volte, sembra non trascorrere mai. C’è chi si sfoga con film […]
colesterolo

Subscribe US Now