Matrimonio: scegliere un Wedding Planner come amico

Per una coppia ormai consolidata da tempo, il traguardo più vicino e appagante (secondo solo alla nascita di un figlioletto) è chiaramente quello del matrimonio . Visto che oggigiorno, l’organizzazione dell’evento è diventata una gara a chi lo ” fa più bello e sfarzoso “, un Wedding Planner potrebbe essere la mossa più azzeccata .

Foto : Pinterest

Enzo Miccio con il suo “Wedding Planner” è fonte di ispirazione per tante coppie

Anche a livello televisivo, su determinati canali, ci sono programmi improntati proprio sul matrimonio e la sua pianificazione.

Alternano l’accurata scelta dell’allestimento di chiesa e location per le foto, alla scelta del ristorante e l’organizzazione di buffet in grado di soddisfare sia la vista che il palato.

Un esempio lampante, all’occhio di tutti, è da anni, “Wedding Planners“, docu-reality con protagonista l’organizzatore Enzo Miccio.

Programma nato nel 2005, oggi riscuote ancora grande successo, soprattutto per la possibilità di estrapolare spunti e suggerimenti utili per giovani, futuri sposi.

La grandiosità di un matrimonio dipende dalla volontà di investire su sé stessi.

La qualità di un matrimonio e la sua organizzazione però, dipendono, da un fattore non trascurabile, il più delle volte fonte di dolori.

Stiamo parlando della disponibilità economica.

Foto : Pinterest

Ed è palese che in base alla situazione monetaria della coppia, si struttura tutta la preparazione.

Dunque, perché un professionista referenziato con all’attivo un totale importante di matrimoni organizzati, potrebbe essere un’eccezionale soluzione?

Sia per quanto riguarda il risultato finale, sia per sollevare la coppia (o meglio…la donna, perché l’uomo con la scusa del lavoro, difficilmente si intromette nell’organizzazione), dai lunghi periodi stressanti e frenetici pre – Wedding Day, un Planner, potrebbe risolvere tanti punti interrogativi.

Infatti con  un Wedding Planner  “come amico”, oltre ad avere a portata di mano svariate idee creative, si risolve anche una piccola parte riguardante i costi.

Una consulenza di un Wedding Planner, non ha una tariffa standard.

Molto dipende dall’esigenza dei clienti e dalla quantità di tempo che la loro soluzione richiede

Normalmente, viene contattato circa 12 mesi prima della data di nozze, in modo da avere il tempo di garantire il successo sperato.

Come qualsiasi altro professionista serio, viene remunerato sulle basi della sua esperienza e grazie alle referenze che il mercato gli affibbia.

Il Wedding Planner nel suo periodo di mandato con il cliente, diventerà una sorta di suo alter-ego, in modo da soddisfare tutte le richieste in prima persona.

Un buon Wedding Planner è un scelta superflua oppure un valore aggiunto?

In conclusione un Wedding Planner serio, affidabile ed esperto, può costare fino al 10% del budget totale.

Ma grazie alla sua conoscenza del mercato e gli svariati contatti che ha con i fornitori, il costo si può tranquillamente ammortizzare.

Anzi, tante volte potrebbe anche far risparmiare qualche euro al cliente, visto che in alcuni casi, specialmente le donne, prese dall’euforia, non badano alle spese pazze.

Ma con l’aiuto di un consulente in gamba, anche questo problema può essere superato brillantemente.

In definitiva il consiglio ai futuri sposi è quello di affidarsi, nel limite delle proprie possibilità, ad un Wedding Planner serio ed affidabile.

Fonte:  https://www.zankyou.it/p/quanto-costa-un-wedding-planner-3-aspetti-da-considerare

Views All Time
Views All Time
327
Views Today
Views Today
1
Next Post

Luigi Tenco: a 81 anni dalla sua nascita ricordiamo il poeta del tempo

Facebook Twitter LinkedIn Luigi Tenco nasce a Cassine il 21 marzo 1938. Passato tristemente agli onori della cronaca a causa della sua morte violenta, è un grande precursore dei tempi, anticipa temi e istanze che troveranno terreno fertile dopo la sua morte. Tenco si muove anche nel campo della tradizione […]

Subscribe US Now