• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Tutti
Superare i propri limiti e paure grazie alla pole dance

Superare i propri limiti e paure grazie alla pole dance

La pole dance non è la lap dance, la differenza è sostanziale: la prima è una disciplina sportiva a tutti gli effetti, la seconda uno spettacolo di intrattenimento.

Acclarato questo, diciamo la verità: ma come ci farebbe sentire sensuali muoverci sinuosamente intorno a quel palo? Dita VonTeese scansati: arriviamo noi!

Va bene sono due cose diverse, ma per noi comuni mortali con qualche chiletto in più e miliardi di insicurezze, non cambia molto.

Il ballare intorno ad un palo, è simbolo di sensualità non lo possiamo negare. Poi se quando voi uomini guardate un film in cui la protagonista fa la dance, noi ci arrabbiamo definendola facile capiteci: quella in tv sarà una taglia 38, con un costume da paura e il seno sotto le orecchie, mentre noi ci vediamo come Tina Pica (e spesso a torto ammettiamolo)

E non servono le vostre rassicurazioni sul quanto siamo belle nonostante i chili di troppo (allora cari uomini questa frase non va detta: lo sappiamo benissimo di averli, ma nessuno vi ha chiesto di sottolineare l’ovvio), dovete spengere quella maledetta televisione. Cambiare canale, fare finta che non abbiate visto niente e nessuno si farà male.

Siamo insicure, vogliamo piacervi sempre e vorremmo essere quelle donne sexy che vi fermate a guardare nelle riviste o in rv, e anche per questo decidiamo di iscriverci al corso di pole dance.

Si abbiamo deciso: lo facciamo. E quando avremo dimestichezza con il ferro del mestiere, toglieremo la vostra collezione di macchinine dalla camera per fare spazio al palo. Se provate a lamentarvi va via anche la Playstation.

L’arrivo in palestra 

Dunque dicevamo, ci iscriviamo al corso di pole dance. Arriviamo sicure e baldanzose, ma appena entriamo in palestra milioni di dubbi ci assalgono: ma vestita così sembro una balena spiaggiata? Questi pantaloni mi ingrassano! Guarda quella com’è vestita e io sembro la piccola fiammiferaia! No basta me ne vado.

Ma l’istruttrice ci afferra e ci porta dentro, ed inizia a mostrarci i movimenti base. Ok non ci riusciremo mai, addio sogni erotici e remake di 9 settimane e mezzo.

Poi il tempo passa, e ci rendiamo conto che quelle movenze inizialmente così lontane da noi, sono diventate naturali come il vederci più belle, più sensuali, più donne. Abbiamo iniziato a scoprire la nostra sensualità, senza sentirci colpevoli e questo ci fa stare bene, ci fa sentire meglio con noi stesse e con il mondo.

Va bene il cervello sviluppato è una qualità migliore, ma dai ammettiamolo: essere sensuali piace a tutte. E si abbiamo capito che pole dance e lap dance sono due cose diverse, ma a noi quello che interessa è che finalmente prendiamo confidenza con il nostro corpo, diventiamo un po’ più sicure e questo, cari uomini, a voi non può che convenire.

icon-stat Superare i propri limiti e paure grazie alla pole dance
Views All Time
560
icon-stat-today Superare i propri limiti e paure grazie alla pole dance
Views Today
2