La psicoterapia può fungere da impulso alla creatività?

psicoterapia creatività

Ognuno è artista della propria vita, che lo sappia o no, che lo voglia o no, che gli piaccia o no”: ad affermarlo era Zygmunt Baumann, sociologo e filosofo polacco e, a questa massima, aggiungiamo che ognuno usa i propri colori per dipingere il suo quadro, quelli che meglio rappresentano stati d’animo, emozioni, sensazioni.

Psicoterapia e creatività: come superare i disagi?

È sottile il confine di separazione che si interpone tra la psicoterapia e la creatività e straordinario è il modo in cui entrambe possano convivere oppure sovrapporsi, fino ad essere congruenti.

La psicoterapia può fungere da impulso alla creatività e la creatività può aprire alla psicoterapia più di quanto si possa immaginare.

Le nostre scelte così come le nostre indecisioni sono espressioni della nostra parte creativa, dei colori e dei soggetti con cui decidiamo di creare i nostri quadri, quelli della nostra vita, che siano anche rappresentativi di vari stati d’animo. 

Ognuno di noi vive disagi, difficoltà o problemi di diverso tipo non solo in relazione ai rapporti con gli altri – siano essi di coppia o relativi ad un gruppo di lavoro, di amici ecc. – o all’ambiente che ci circonda ma, spesso, li viviamo su noi stessi e con noi stessi.

E allora perché non superarli? Perché non intraprendere un percorso introspettivo che possa essere determinante per il raggiungimento dei nostri obiettivi e che possa buttare giù ogni barriera che alziamo senza volerlo? Scopriamo perché richiedere una consulenza di uno psicoterapeuta.

Psicoterapeuta a Firenze: perché richiedere una consulenza professionale?

Se si pensa di avere bisogno di un valido aiuto e supporto professionale e mirato, che contribuisca ad indagare la nostra personalità, a scoprirne le sfaccettature e a creare uno spazio condiviso dove sentirsi abbracciati e protetti, allora rivolgerci ad uno psicoterapeuta a Firenze.

Richiedere una consulenza può permettere di fare il punto della situazione, a volte anche solo pochi incontri riescono a essere d’aiuto, mentre altre volte richiedono un percorso più lungo. 

Ciò che è più complicato, invece, è creare la consapevolezza di avere la necessità di migliorare la qualità della propria vita ed il bisogno di vivere un’esperienza che ci conduca ad un traguardo fondamentale: la crescita personale

Impegnarsi per rendere se stessi migliori: questo è un imperativo che dobbiamo tenere sempre a mente e la psicoterapia è la via per far emergere virtù e qualità che hanno lasciato troppo spazio ai limiti.

Libero spazio alla fantasia quindi, alle favole, ai batticuori e tutto ciò che è fatto con passione; Ovotondo è anche questo: arrivare dritto al cuore e risvegliare il bambino spensierato che, nel nostro animo, abbiamo lasciato dormire – forse – per troppo tempo.

E, psicoterapeuta che ha insegnato a regalare una parte di sé agli altri è Ovotondo che, con i suoi lavori eseguiti rigorosamente a mano – tra quadretti 3D e lampade notte – ha dimostrato di amare i colori, l’ironia, la bellezza e di voler conquistare la libertà di poter sognare.

Impariamo a crescere e ad essere dei creativi, amiamoci per quello che siamo e diamo libero sfogo alla nostra personalità.