Non solo principesse: le 9 cattive Disney più famose

Monica Buzzone

Quando parliamo di personaggi femminili dei classici Disney, la maggior parte delle volte pensiamo a tutte quelle principesse che ci hanno accompagnato durante l’infanzia : Biancaneve, Cenerentola, Jasmine, Megara, fino ad arrivare a Rapunzel, Elsa, Vaiana.

Ma da qualche tempo ormai, complici magari i live action in continua produzione, anche le antagoniste stanno prendendo la loro rivincita e sulle cattive Disney si è andato sviluppando un sempre maggiore interesse (esiste un intero merchandaising a loro dedicato).

Vediamo un elenco delle 9 cattive più famose della Disney. Attenzione, questa non vuol essere una classifica, ma una mera elencazione.

Fonte : Cattivi disney Wiki

1. Crudelia De Mon (Cruella de Vil)

É la principale antagonista nel celeberrimo film “La carica dei 101”, in cui fa rapire dei cuccioli di dalmata per farne una pelliccia (cattiveria livello pro). Il suo nome deriva dal gioco di parole basato su crudele e demone. Il nome della versione originale è Cruella De Vil, altro gioco di parole: crudele (cruel) e diavolo (devil). È stata interpretata magistralmente da Glenn Close nel live action del 1996.

“Non m’importa di come ammazzerete quei vermiciattoli, purché lo facciate! E subito!”

 

2. Ursula

Meglio conosciuta come La Strega del Mare, Ursula è l’antagonista di Ariel (La Sirenetta, 1989). Metà donna, metà polpo, è la cattiva disney più potente dopo Malefica; strega astuta e manipolatrice, sfrutta i disperati per ottenere ciò che vuole.

Curiosità: in una scena tagliata del cartone animato, viene rivelato che Ursula è in realtà sorella di Re Tritone e quindi zia di Ariel (non tutte le zie sono buone) e nella storia originale di Andersen, taglia la lingua alla sirenetta per ottenerne la voce.

“C’è una cosa che ho sempre posseduto, è il talento per i giochi di magia.”

cattive
Fonte : Cattivi disney Wiki

3. Grimilde.

È nota come la Regina Cattiva di Biancaneve. Strega esperta di magia nera, superba e vanitosa, ossessionata dalla propria bellezza ed invidiosa di quella di Biancaneve, tanto da volerne la morte (mi fa pensare molto alla mitologia greca), è una gran gnocca anche nella versione animata del 1937.

Una versione della storia, pare finisca così: Grimilde si reca, ignara, alle nozze del Principe e di Biancaneve, tenta quindi la fuga ma verrà catturata, rinchiusa e dimenticata da tutti tranne che da Biancaneve, la quale si recherà spesso a farle visita e a darle conforto.

“Specchio, servo delle mie brame, chi è la più bella del reame?”

 

cattive
Fonte : Cattivi disney Wiki

4. Malefica.

Considerata la più cattiva fra le cattive, personificazione di malvagità e maestra delle entrate in scena ad effetto, Malefica è l’antagonista de “La bella addormentata nel bosco”. Il detto “la vendetta è un piatto che va servito freddo”, è stato sicuramente coniato da lei in qualche modo. Ben 16 anni per attuare la sua vendetta.

Se nel film d’animazione viene esaltata solo la sua cattiveria, il live action, con protagonista una grandiosa Angelina Jolie, ci rivela tutta un’altra personalità di Malefica, che porta il pubblico a farne uno dei personaggi più amati nella storia Disney.

“Povere sciocche semplicione. Pensavate di poter sconfiggere me?! Me! La signora di ogni male! Bene, eccovi la vostra adorata principessa!”

cattive
Fonte : Cattivi disney Wiki

5. Lady Tremaine.

Lei è La Matrigna, con articolo e M maiuscole non a caso. Nel corso degli anni sono tantissime le versioni della storia di Cenerentola, ma lei rimane sempre una grandissima stro… Pur non avendo alcun potere magico, la sua cattiveria non è da meno.

Altèra, dai toni calmi, cinica, opera la sua cattiveria in modo subdolo, se non perfido. Una di quelle cattive che, più che la tremarella, ti fan vivere di ansia.

“C’è quel grande tappeto nell’ingresso… sbattilo! E le finestre al piano di sopra… lavale!”

cattive
Fonte: Cattivi disney Wiki

6. Madre Gothel

Matrigna di Rapunzel, la versione disneyana è una donna decisamente vanesia e pur di conservare la sua bellezza non esita a rapire una bambina, Rapunzel appunto, per impossessarsi del potere racchiuso nei suoi capelli.

La Gothel della fiaba invece, rinchiude Raperonzolo nella torre all’età di 12 anni, terrorizzata dall’idea che qualcuno possa portargliela via. Personificazione di un genitore iperprotettivo, la vera cattiveria di questo personaggio è in realtà molto sottile.

“Basta con quelle luci, Rapunzel! Tu rimarrai chiusa dentro questa torre tutta la vita!”

cattive
Fonte: fabristol

7. Regina di Cuori.

Ispirata alla Regina Vittoria D’Inghilterra, la Regina di Cuori è la sovrana incontrastata del Paese delle Meraviglie. Famosa per il suo condannare le persone a morte per decapitazione, è stata interpretata come Regina Rossa (altro riferimento ai romanzi di Lewis Carrol) da Helena Bohnam Carter nel film di Tim Burton.

Curiosità: nella serie televisiva Once Upon A Time, la Regina di Cuori è la madre della Regina Cattiva.

“Qualche testa rotolerà per questo!”

 

cattive
Fonte: Corriere

 

8. Maga Magò.

Non è certo la vera antagonista de “La Spada nella Roccia”, ma la sua personalità comica la rende unica fra i villain. Nome originale Madam Mad Mim, è l’unica in grado di tenere testa a niente popo di meno che Merlino.

Detesta perdere e pur di arrivare alla vittoria non esita a barare, ma la sua scorrettezza non le eviterà di perdere il duello con il mago.

“Io odio il sole! Detesto quegli orribili, salubri raggi solari! Io li odio!!! Li odio!!! Odio!!!”

cattive
Fonte: BuzzFeed

9. Yzma

Spigolosa, raggrinzita, subdola e megalomane, trama per conquistare il trono e il potere ne “Le follie dell’imperatore”. Personaggio sarcastico e davvero singolare , si avvale dell’aiuto di Kronk per portare a termine le sue malefatte (che puntualmente non vanno a segno).

Originariamente era stata pensata come una strega esperta di negromanzia.

“C’è qualcosa su questo menù che non galleggi su una brodaglia grassa?!”

 

I buoni hanno certo il loro fascino, ma i cattivi (le cattive in questo caso) hanno quel qualcosa di particolare che non può fare a meno di catturarci. Quasi quasi ci mettiamo a fare il tifo per loro. E se vi piacciono i videogiochi, non perdetevi i titoli della serie Kingdom Hearts ( tanto se vi piacciono le serie tv, Once Upon A Time l’avrete vista e rivista).

Views All Time
Views All Time
2859
Views Today
Views Today
10
Next Post

Gilet gialli: storia e ragioni di un movimento sociale nato in Francia

Facebook Twitter LinkedIn Gilet gialli: da qualche tempo assistiamo all’attività di un nuovo movimento sociale, nato in Francia col nome di gilet jaunes. Un oggetto così “banale” come il giubbotto catarifrangente, che abbiamo tutti in auto e che si usa di solito per farsi notare quando si è in situazione […]
gilet gialli

Subscribe US Now