Crea sito

Come allenare lo psoas il muscolo della felicità

Se leggete Psoas cosa vi viene in mente? Alcuni lo sapranno, altri no, altri ancora andranno a cercarlo in rete. Se leggete ansia, stress ecc? Beh quasi tutti sapete cosa sono e molti le conoscono bene come sensazioni: cosa c’entrano? Scopriamolo insieme

Fonte: Yoga Teacher Resource

 

L’ileo psoas è circa 40 cm collegato alle gambe, colonna vertebrale e diaframma che come è risaputo è necessario nella respirazione. Dalla nostra respirazione riusciamo ad avere calma, infatti quando si è in ansia o nervosi il respiro è corto. Per le discipline orientali (come lo yoga) è definito muscolo dell’anima, il nostro centro, l’equilibrio.

 

Per Robert Koch medico e microbiologo tedesco) è il nostro cervello rettiliano.

“Molto prima che il linguaggio o la capacità organizzativa delle corteccia si sviluppasse, il cervello rettiliano, conosciuto per il suo istinto di sopravvivenza, ha mantenuto il nostro centro essenziale in funzionamento”.

Lo psoas incide ad esempio nei problemi lombari, un paziente può a sua volta avere una postura errata dipendente da malessere.

Per la simbologia olistica nello psoas c’è un punto di passaggio, tra sopra e sotto, cielo e terra, tra spirito e mente, una tensione di esso può essere un accumulo di energia. I muscoli sono connessi all’elemento legno che influenza la rabbia che funge da input per i movimenti fisiologici (parto, digestione, respirazione…)

Fonte: Pixabay

 

Possiamo volgere attenzione all’osteopatia (tecnica complementare alla medicina classica dove si guarda alla salute nella totalità della persona )  uno dei pionieri di questa branca Upledgder, dopo vari studi ha dato un orientamento verso l’osteopatia somato-emozionale, proprio perché intuì il potere della psiche sul corpo.

Da qui varie metodiche di rilassamento che vanno a sbloccare nodi strutturali che possono derivare da nodi emotivi derivanti anche da episodi risalienti all’infanzia.

Fonte: Raja Yoga Newsletter

 

Tornando al psoas ed al suo allenamento, utili sono gli allungamenti dolci e un ritmo meno frenetico, dovremmo essere armoniosi nella respirazione, utilizzando tecniche meditative per espellere le nostre energie negative e introdurre quelle positive.  Proviamo a rafforzare questo” muscolo della felicità”

 

SITOGRAFIA

https://www.greenme.it/vivere/sport-e-tempo-libero/17402-muscolo-psoas-iliaco

https://www.tpi.it/2018/12/13/muscolo-felicita-psoas/

https://www.cameraniosteopatia.com/lo-psoasil-muscolo-dellanima/

https://www.benesserecorpomente.it/muscolo-psoas-ricostruiamo-ponte-corpo-ed-anima/

https://www.osteopatiastabile.it/it/articoli/articoli-osteopatia/37-osteopatia-somato-emozionale.html

Views All Time
Views All Time
79
Views Today
Views Today
4
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.