Viggo Mortensen ha rischiato la vita ne “Il Signore degli Anelli”.

“Ci sarà un giorno in cui il coraggio degli uomini cederà, in cui abbandoneremo gli amici e spezzeremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno! Ci sarà l’ora dei lupi e degli scudi frantumati quando l’era degli uomini arriverà al crollo, ma non è questo il giorno!”

Chi non conosce, nemmeno di nome, la mitica saga de “Il Signore degli anelli”, alzi la mano. Bene, la conoscete tutti. Conoscete il libro “Anything You Can Imagine: Peter Jackson and the Making of Middle-earth”? Per chi non lo sapesse, nel libro, scritto da Ian Nathan, vengono svelati tutti i retroscena dietro la produzione della saga, adattamento dei romanzi di Tolkien.

Fra le curiosità svelate da queste pagine ve ne è una che riguarda la regia. Pare che Jackson si sia trovato ad un passo dal licenziamento, per essere rimpiazzato da Tarantino (chissà cosa ne sarebbe uscito). Un altro aneddoto è quello che riguarda Viggo Mortensen, interprete di Aragorn.

Secondo quanto svelato nel libro, Viggo ha rischiato di lasciarci le penne durante le riprese de “Il Ritorno del Re”. La location?  Il deserto Rangipo della Nuova Zelanda, dove è stata girata la scena del “Black Gate of Mordor”, che vede Aragorn alla guida del suo esercito fino ai Cancelli di Mordor.  L’area veniva utilizzata dall’esercito neozelandese per addestramenti ed esercitazioni, e per questo era disseminata di bombe inesplose.

Per evitare incidenti, regia ed esercito hanno collaborato nel determinare zone sicure in cui girare le varie scene. Peccato che Mortensen, calatosi completamente nel proprio personaggio, abbia deciso di improvvisare, oltrepassando il limite della zona sicura. Solo a pensarlo, mi immagino Jackson preda di un coccolone cosmico. Sarebbe potuto finire tutto in tragedia.

Mortensen

Nel libro Ian Nathan scrive:

“Tutti si aspettavano di sentire un’esplosione da un momento all’altro, compreso Jackson. Avevano trovato il loro perfetto Aragorn, ma erano sul punto di vederlo saltare in aria. Ci mancò tanto così.”

Fortunatamente Mortensen rientrò rapidamente entro i confini di sicurezza, facendo tirare a tutti un sospiro di sollievo.

Quella biricchinata finita bene, ha comunque dato ottimi frutti. Il risultato finale lo conosciamo tutti e, non a caso, Il Signore degli Anelli – Il Ritorno del Re ha portato Jackson a vincere gli Oscar per Miglior film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura (mica bruscolini).

Prossimamente sul grande schermo, Viggo Mortensen ritornerà protagonista a fianco di Mahershala Ali nel film Green Book, diretto da Peter Farrelly, che ha meritato l’ovazione del pubblico alla prima mondiale al festival di Toronto, aggiudicandosi il People’s Choice Award. L’uscita del film negli States è prevista per il 21 novembre, mentre in Italia dovremo aspettare fino a febbraio.