Teatro Ivelise: intervista esclusiva a Brenda Monticone Martini

Teatro Ivelise: intervista esclusiva a Brenda Monticone Martini

Articolo di Milena Vitucci

Il Teatro Ivelise di Roma ha inaugurato, lo scorso lunedì, la”Nouvelle Saison” 2018/2019, aprendo i battenti a vari generi di rappresentazioni artistiche.

In scena andranno, non solo spettacoli inerenti al teatro di parola, ma anche al varietà ed a concerti di diverso tipo.

 

teatro

La “Nouvelle Saison” ospiterà, oltre alle collaborazioni instaurate negli anni precedenti, anche nuovi artisti e progetti che sono stati selezionati attraverso un bando di concorso che, il teatro stesso, si impegna a proporre ogni anno.

 

Alcuni spettacoli in programma:

“Mamma son tanto felice perchè” commedia (5-6 ottobre)

“Ella ed io” commedia (12 ottobre)

“Chi?” teatro sperimentale (13-14 ottobre)

“Non solo note. Parole e musica di ieri e di oggi” varietà (27 ottobre)

“Stanza 101” commedia (8/10 novembre)

“Sole” commedia (16/18 novembre)

 

teatro

Situato a circa 50 metri dal Colosseo, il Teatro Ivelise è un “piccolo luogo magico”, come viene definito dalla direttrice artistica Brenda Monticone Martini che ha rilasciato per The Web Coffee, in seguito alla conferenza stampa tenutasi lo scorso lunedì, una meravigliosa intervista.

 

A Teatro con Brenda Monticone Martini

 

M: Ciao Brenda! Presumo che, come tutti i posti incantati, anche il Teatro Ivelise abbia avuto una meravigliosa storia alle spalle. Vuoi raccontarci qualche aneddoto in particolare?

B: Assolutamente si: la gestione del teatro nasce 4 anni fa quando, Ivelise Ghione, autrice, regista, attrice e fondatrice di questa realtà artistica, me ne ha affidato la gestione. Gliene fui davvero grata; è stata davvero una bellissima ed emozionante sorpresa!

M: Hai dunque ricevuto un’importante responsabilità, oltre che un dono materiale, se cosi si può dire! E invece cosa ci dici di te? Ti fa onore essere una donna in carriera a 360 gradi!

B: La mia vocazione è sempre stata l’arte: sono professionalmente architetto e giornalista. Prima di arrivare alla direzione del teatro, però, mi sono dedicata per ben 12 anni agli studi di recitazione, ma non ho mai avuto il coraggio di fare realmente questo mestiere, che è poi da sempre il mio sogno nel cassetto. In un secondo momento, ho intrapreso un percorso formativo propedeutico, che mi ha portato a contatto con personalità di spicco del mondo del teatro. Il destino, infine, mi ha portato fin qui, al teatro Ivelise e mi ha dato la possibilità di poter studiare nella scuola di Massimiliano Bruno.

teatro

M: E cosa ci dici della Brenda attrice?

B: Il paradosso è proprio questo! Occupandomi della gestione del teatro da 4 anni, attualmente mi risulta molto complicato poter far vivere la Brenda attrice, perchè sono totalmente assorbita dall’attività di direzione ed organizzazione dei progetti.

M: Vorresti ritornare sulla scena?

B: Ho ripreso lo scorso anno, ma non ho avuto ancora il piacere di esibirmi al Teatro Ivelise. Vorrei avere più tempo per poter fare l’attrice, questo lo devo ammettere, ma ormai mi sento talmente tanto in dovere di portare avanti la gestione di questa piccola realtà artistica da non poterne fare più a meno. Per me è una vera missione.

M: Brenda, cosa ti ha colpito in particolare di questa nuova stagione artistica? C’è qualche aspetto che reputi vincente?

B: Posso intanto dire che, in cartellone, abbiamo 25 progetti e che ce ne saranno di nuovi, attualmente in fase di lavorazione o di ideazione. Siamo arrivati alla realizzazione ed alla creazione di questa nuova stagione non solo grazie a me, ma anche grazie al contributo ed all’impegno di Chiara Del Zanno. Reputo vincente l’orgoglio che ci ha spinti fin qui e le nuove proposte di artisti, non conosciuti, giovani per l’età.

M: Ultimissima domanda: esiste un messaggio, uno slogan particolare in cui il Teatro Ivelise si riconosce, che vuole veicolare?

B: Il messaggio del Teatro Ivelise è la storia del teatro stesso. Il nostro motto è “credere, avere  una buona dose di determinazione ed essere sempre fatalisti”.

 

teatro

 

Grazie Brenda!!

 

 

 

SITOGRAFIA:

https://www.teatroivelise.it/

Milena Vittucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.