Parliamo con… Danilo Bertazzi (l'idolo dei ragazzi, Tonio Cartonio)

Molti ti conoscono come Tonio Cartonio della Melevisione. come nacque
l’idea del programma “la melevisione”?

La Melevisione è nata da una idea di Mela Cecchi e Bruno Tognolini.
Fu una scommessa: parlare ai bambini usando i personaggi che fanno parte da
sempre dell’immaginario infantile: orchi, streghe, fate, lupi, gnomi, principesse…
E possiamo dire dopo 18 anni che sì, la scommessa è stata vinta. Tonio Cartonio
e Melevisione devono i loro nomi proprio ai genitori di questo programma: Tonio
per Tognolini e Melevisione per Mela Cecchi.

Hai fatto da mentore ad una generazione che ha seguito le avventure del tuo
personaggio. Ti é mai capitato di essere stato fermato per strada e di essere
stato chiamato da tanti col nome di Tonio?

Mi è capitato che mi chiamassero solo ed esclusivamente Tonio!!!!
Una signora che abita nel mio palazzo al piano sopra di me, fino a due anni fa

ha continuato a chiamarmi Tonio! L’ho sempre perdonata perché in questi anni è
sempre scesa con i panzerotti appena fritti o le orecchiette fatte da lei 

(Beh, io credo che per le orecchiette fatte in casa si possa concedere una leggera
confusione! ndr)

Nelle ultime stagioni della Melevisione il tuo personaggio é stato sostituito.
Vuoi parlarci dei motivi che ti hanno spinto a lasciare il programma?

I motivi Che portano a prendere una decisione importante, come è stata
quella di lasciare il programma, non è mai una sola ma un insieme di motivazioni.
Posso dire che è stata una decisione mia molto sofferta, Ma è stata mia la decisione. 

Diversa la decisione presa dalla produzione di Trebisonda di sostituirmi. Quella è
stata una decisione che mi ha molto amareggiato perché Trebisonda è stato un programma
che ho amato moltissimo e che fosse per me avrei continuato a fare fino all’età della
pensione.

Ho amato SLURP il programma di cucina ideato da me e proposto sulla piattaforma Sky.
Li ho potuto unire il lavoro con quella che da sempre è una mia passione: la cucina.

Come é essere adesso Danilo Bertazzi a distanza di anni dalla Melevisione? Di cosa
ti occupi attualmente?

Ora mi occupo di laboratori di cucina per bambini, sono entrato nella parte
aurorale della Posta di YoYo e dunque dall’altra parte della telecamera ed è una bella
esperienza e da agosto ho aperto un mio modestissimo blog di cucina. Ecco questo è il
Danilo di adesso.

Slurp è durato una stagione sul canale Arturo e poi in replica sul canale Alice TV .
Ma come spesso accade purtroppo ci sono motivazioni economiche e di produzione che portano
a non proseguire con nuove puntate. Peccato… Ma quello mi ha portato a rientrare in
Melevisione col personaggio del cuoco con, se avete notato, il mio vero nome! Una sorta
di riappropriazione della mia persona in un programma che nel bene e nel male aveva un po
fatto prevalere il personaggio Tonio sull’ attore.

 

Che dire, un uomo dalle mille sfaccettature e dalle mille passioni. Ci auguriamo di vederlo
ancora in televisione, e, chi lo sa, magari prima o poi lo rivedremo girovagare per il
Fantabosco?