Bologna, art city week eventi e luoghi da non perdere

Sono ritornati i dieci giorni d’arte a Bologna sparsi in tutta la città: dalle biblioteche ai capannoni dismessi.

Da venerdì 17 a domenica 26 gennaio Art City week, arrivata all’ottava edizione.

Il programma di mostre, eventi e iniziative si svolge in contemporanea con Arte Fiera, dal 24 al 26 gennaio nei padiglioni del quartiere fieristico, ma si espande in tutta la città: piazze, musei, biblioteche, capannoni, l’aeroporto e la stazione.

Nuovo appuntamento con Fotografia e immagini in movimento e con essa altre due novità: Focus, sezione di proposte a cura di Laura Cherubini, e Pittura XXI, dedicata alla pittura del nuovo millennio e affidata a Davide Ferri.

In concomitanza con Arte Fiera 2020, Bologna ospiterà anche la nuova fiera d’arte contemporanea BOOMing, dedicata alle emergenze e curata da Simona Gavioli. 

BOOMing Contemporary Art Fair avrà come tema le emergenze e sarà localizzata nell’ex scalo ferroviario DumBo.

Gli appuntamenti da non perdere durante queste giornate:

Antoni Muntadas alla Villa delle Rose

È la prima mostra antologica in un’istituzione italiana di Antoni Muntadas.

Riassume il carattere di viaggiatore nomade e di creatore di network che è stato caratterizante dell’artista spagnolo durante la sua carriera.

Antoni Muntadas. Interconnessioni fino al 22 marzo 2020.

Jimmie Durham al Kappanoun

In mostra una selezione di opere provenienti da collezioni private italiane di Jimmie Durham, vincitore nel 2019 del Leone d’Oro alla carriera per l’arte conferito dalla Biennale di Venezia. L’esposizione pone in particolare l’accento sul lungo sodalizio dell’artista statunitense con la materia della pietra, avviato quando, detenuto nel carcere di Yokohama in Giappone, fu chiamato a spaccar massi per scontare la sua pena. Nel tentativo di costruire un’altra storia del pensiero, più libera e poetica di quella raccontata dalla storia della civiltà, Durham usa questa materia come atto puro per liberare vitalismo primigenio e suggerire insolite narrazioni.

Jimmie Durham, un’altra pietra fino al 29 marzo 2020.

Sissi a Palazzo Bentivoglio a Bologna. 

L’artista emerge sul finire degli anni Novanta rivelandosi come uno dei più luminosi esponenti dell’arte in Italia. La sua pratica spazia dalle performance alle sculture, dai video alle fotografie, dai disegni ai dipinti.

Vestimenti raccoglie un’ampia selezione di sculture-abito dell’artista presentate attraverso un progetto installativo pensato appositamente per lo spazio.

Sissi a Palazzo Bentivoglio a Bologna fino al 19 aprile