Aura: l’energia che tutti abbiamo ma pochi riescono a vedere

Aura: l’energia che tutti abbiamo ma  pochi riescono a vedere

L’aura non è altro che la nostra energia che circonda il corpo, è una luce che va oltre noi e quello che siamo, è la nostra vera essenza.

Aura
Pixabay

 

Generalmente sono i santi o le persone particolarmente carismatiche, che vengono definite come “circondate da un’aura” che dona loro un che di mistico ed eccezionale.

Tutti però abbiamo un’aura, perché tutti abbiamo un’energia che ci portiamo dietro e alimentiamo durante la nostra vita. Per questo è fondamentale produrre positività: più siamo positivi, più la nostra aura lo rispecchia.

I colori e i loro significati

Rosso: più è deciso, più la persona ha doti da leader. I grandi condottieri della storia pare avessero tutti un’aura rossa ben decisa. Più il rosso si scurisce ed opacizza, più la persona è guidata da bassi istinti.

In effetti se ci pensate, il rosso è il colore della passione e più questa è cieca e sfrenata, più diventa negativa.

Arancione: pur essendo una variante del rosso, merita una menzione speciale. Molte culture orientali, associano questo colore al sole e quindi alla positività. Chi ha l’aura arancione, sarà portato ad aiutare gli altri e sarà una persona estremamente buona.

Giallo: è il miglior colore che la nostra energia possa avere: se le sfumature sono dorate, la persona sarà profondamente onesta e vi potrete fidare totalmente di lei.

Aura
Pixabay

 

Verde: chi ha un’aura di questo colore, è portato per la cura degli altri. Pare che medici, infermieri, chirurghi ed insegnanti abbiano del verde nella loro energia. Se mescolata al rosso, saranno ottimi in campo medico, con il blu, invece, saranno ottimi insegnanti.

Blu: è tipico degli intellettuali, di chi nella vita cerca di migliorarsi ed elevarsi. Queste persone si daranno un obiettivo culturale molto alto e faranno di tutto per raggiungerlo.

Indaco/viola: colore predominante nell’aura di chi ha una profonda e vera convinzione religiosa. Persone spirituali, che credono fermamente nella loro religione.

Queste indicazioni sono generiche, perché molto dipende anche dalla persona e dal periodo che sta attraversando: stiamo parlando di energia, quindi di qualcosa di mutevole in base agli input che noi stessi siamo.

Come leggere l’aura

Pare ci siano persone particolarmente dotate, che riescono a vedere le aure e a leggerle. Ma chi non avesse questo particolare dono non disperi: con un po’ di esercizio possiamo arrivarci tutti.

Aura
Pixabay

 

Iniziamo da noi stessi, leggendo la nostra: mettiamo la mano su uno sfondo di colore uniforme, fissiamola e dopo un po’ ci accorgeremo che sarà contornata da una luce colorata: ecco quella è la nostra aura e siamo riusciti a vederla! Di che colore è la vostra?

 

 

 

 

 

 

 

 

https://frasideilibri.com/quale-e-il-colore-della-tua-aura-proprieta-e-significato-di-ogni-colore/

 

Pubblicato da Tania Carnasciali

Sognatrice, curiosa, amante della scrittura. Probabilmente vivo in un mondo a parte, ma ci vivo bene! Amo gli hippie, e tutto ciò che è anni 60-70. Appassionata di tutto e di niente, cerco di mettere un po' di me in ogni articolo che scrivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.