Arthur Conan Doyle e Sherlock Holmes: auguri scrittore, viva il detective

Articolo di Greta Zaltieri

Oggi, 22 maggio 2017, ricorre il 159° anniversario della nascita di Artur Conan Doyle, massimo esponente del giallo deduttivo. Conan Doyle è ricordato soprattutto per aver dato vita a uno dei detective più famosi e apprezzati di sempre: Sherlock Holmes.

Arthur Conan Doyle e Sherlock Holmes: amore o odio?

Sherlock Holmes
Arthur Conan Doyle

Il successo dei racconti di Conan Doyle con protagonista il famoso detective, senza pari nella storia della letteratura poliziesca, non rese l’autore felice come ci si aspetterebbe. Infatti, la fama raggiunta dall’investigatore divenne talmente vasta da superare di molto quella della scrittore. Conan Doyle, irritato da questo fenomeno, prese quindi le distanze dalla sua creazione.

 

Tuttavia, malgrado Conan Doyle non fosse particolarmente affezionato a Sherlock, altre migliaia di persone hanno ricoperto il detective di affetto. Infatti, non si può negare che la popolarità del geniale inquilino di 221B di Baker Street abbia raggiunto tutti, diventando parte della cultura popolare.

Sherlock Holmes: il genio e i limiti

Sherlock Holmes è probabilmente l’icona del giallo per eccellenza. La sua intelligenza, la sua ironia e la capacità di risolvere ogni caso, per quanto intricato, sono famose in tutto il mondo. Tuttavia, questo personaggio presenta anche dei difetti e dei limiti, come la completa ignoranza in campi come la letteratura, la filosofia e l’astronomia.

In compenso, Sherlock è un violinista dotato, spadaccino, pugile, esperto in chimica e – soprattutto – ha una memoria eccezionale, la quale gli permette di ricordare ogni dettaglio di lettura scandalistica.

In questo personaggio straordinario, genio e sregolatezza si uniscono e danno spazio alla pura logica: Sherlock “archivia” ogni informazione che non sia strettamente necessaria, eliminando ogni opzione razionalmente impossibile per lasciare spazio a quella che, quindi, dev’essere la verità.

Sherlock Holmes
I principali accessori di Sherlock Holmes

Sherlock Holmes e gli adattamenti dei romanzi negli anni

Il personaggio di Sherlock Holmes è presente in moltissimi adattamenti letterari, televisivi e cinematografici delle opere di Artur Conan Doyle. Vi elenchiamo qui sotto i tre adattamenti che consideriamo assolutamente imperdibili, perfetti da riguardare per festeggiare il compleanno di Arthur Conan Doyle.

 

  1. I lungometraggi di Sherlock Holmes interpretati da Basil Rathbone
    Basil Rathbone
    , che rimane tuttoggi il volto più conosciuto di Sherlock, l’ha interpretato in ben quattordici pellicole di successo. L’impostazione classica dei film ricalca l’atmosfera dei libri alla perfezione: sono le trasposizioni adatte per i fan più appassionati e nostalgici.

    Sherlock Holmes
    Basil Rathbone nei panni di Sherlock Holmes

     

  2. Sherlock (BBC)
    La nota serie della BBC ideata da Steven Moffat e Mark Gatiss, con protagonisti Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, offre un’interpretazione moderna dei racconti di Conan Doyle. Le interpretazioni intense degli attori ne rendono uno degli adattamenti meglio riusciti e più apprezzati dal pubblico di tutto il mondo. Lodati l’ingegnosa produzione e il cast eccezionale.

    Sherlock Holmes
    Una delle foto promozionali della serie “Sherlock BBC”, con Benedict Cumberbatch e Martin Freeman

     

  3. Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto

    Questo film del 2015, con Sir Ian McKellen nel ruolo del detective, offre una versione differente dei romanzi, concentrandosi sull’ultimo periodo della vita di Sherlock Holmes. L’adrenalina e l’urgenza che contraddistinguono di solito le avventure di Sherlock, vengono apparentemente messe da parte in questo adattamento più maturo e consapevole, in cui il caso che il detective deve affrontare è presentato tramite flashbacks.

    Sherlock Holmes
    Ian McKellen interpreta Sherlock Holmes in “Sherlock Holmes – il mistero del caso irrisolto”

 

Torneremo presto a parlare di Sherlock Holmes, nel frattempo fateci sapere se è anche nel vostro cuore, come nel nostro, e quali adattamenti aggiungereste a questa lista!

Views All Time
Views All Time
533
Views Today
Views Today
1
Next Post

23 maggio 2018: ventisei anni dalla morte di Giovanni Falcone

Facebook Twitter LinkedIn Il 23 maggio fu un giorno buio per l’Italia: il magistrato Giovanni Falcone perse la vita nell’attentato di Capaci per opera di Cosa Nostra. Non fu il primo e né l’ultimo attentato per mano della mafia, ma con l’uccisione di Falcone colpirono l’Italia nel cuore.   Era […]

Subscribe US Now