28 Ottobre 2020
santana-lopez-top7-momenti-iconici

Santana Lopez: 7 motivi che l’hanno resa iconica

Naya Rivera è morta, ha lasciato la sua famiglia e i suoi cari troppo prematuramente a causa di un tragico incidente, ma Santana Lopez, il personaggio che interpretava in Glee, serie che l’ha resa famosa, resterà immortale nel cuore di tutti i suoi fan.

Santana Lopez è quel tipo di personaggio che all’inizio pensi che non sopporterai, oppure che amerai proprio per il suo essere adorabilmente cattivo, per essere la “bad bitch” che non ha paura di essere cattiva.

Eppure, man mano che passano gli episodi e le stagioni, ti rendi conto di essere completamente, follemente, innamorato di lei.

Non è solo il suo essere sarcastica e avere la sua battuta pronta, né il suo proteggere a tutti i costi la sua Brittany e anche il ruolo da capo cheerleader, ma è proprio la sua persona che cambia e cresce, matura.

All’inizio della prima stagione Santana Lopez sembra essere l’antagonista, il personaggio che vuole mettere in difficoltà i tuoi personaggi preferiti, che entra nel Glee Club solamente per fare macello, ma poi diventa quel personaggio che impari ad apprezzare.

Il suo coming out, il suo accettare se stessa e la sua sessualità, la dichiarazione che ha fatto a Brittany, la sua migliore amica e fidanzata, sono stati un aiuto prezioso per le adolescenti che ancora stavano scoprendo il proprio orientamento sessuale, quando ancora nessuno lo faceva.

Santana Lopez è quel personaggio forte e indipendente ma anche protettivo nei confronti di chi ama.

Ed è per questo motivo che vogliamo elencare quali sono stati i 7 motivi che ci hanno portato ad amarla, oltre al suo strepitoso talento canoro.

Santana Lopez: i 7 motivi che l’hanno resa iconica

Ovviamente, i 7 motivi sono strettamente soggettivi e ce ne sono sicuramente tanti altri che hanno reso il personaggio interpretato da Naya Rivera uno dei più amati e immortali della serie, anche dopo anni dalla fine delle riprese.

“Trouty mouth”

L’esibizione fatta per Sam, Trouty Mouth (che letteralmente significa “bocca di trota”) in modo così sensuale da non farlo sembrare neanche offensivo (e lei probabilmente non ci trovava nulla di offensivo!), è stato uno dei momenti più divertenti durante un’esibizione.

«Bentornato bocca di trota. Mi sei mancato tanto da quando la tua famiglia ha fatto i bagagli, li ha caricati nella tua bocca e ha lasciato la città. Non posso dirti quante volte ho avuto voglia di gustarmi dei sottaceti, ma non riuscivo a trovare nessuno che potesse succhiare via il coperchio del barattolo. Presumo che tu stia lavorando come lucidatore di teste per neonati, dove giovani madre mettono la testa dei loro neonati nella tua bocca per riavere quella lucentezza tipica dei neonati.»

Lyrics della canzone cantata da Naya Rivera/Santana Lopez

È così concentrata nel cantare, nell’esprimere ciò che pensa e prova tramite una canzone scritta da lei appositamente per bocca di trota, che l’ascoltatore non sa se ridere per la lyrics della canzone o rimanere ammaliato per i movimenti del suo corpo insieme alla voce ipnotica.

Il tutto bloccato da Sam che non aggancia all’amo e una Santana arrabbiata che afferma di sedersi perché non aveva ancora finito.

Il modo in cui proteggeva le sue amiche

Che Santana difenda Brittany anche più di se stessa, è un dato appurato. L’amicizia e poi la storia d’amore che c’è fra le due è stata una delle prime a essere sul piccolo schermo, soprattutto in un periodo in cui ancora non si parlava abbastanza della comunità lgbt.

santana-lopez-top7-momenti-iconici
Fonte: pinterest

Ma chi si aspettava che Santana Lopez sarebbe stata un’ottima amica anche per l’irritante Rachel Berry (Lea Michele)? All’inizio, nessuno.

Le due si punzecchiavano di continuo non dimostrando per nulla simpatia reciproca, eppure nelle ultime stagioni, le cose cambiano (e infatti le due finiscono anche per convivere una volta concluso il liceo!).

Rimane molto nel cuore la scena in cui Rachel temeva di essere rimasta incinta e Santana le ha risposto con un “we’re gonna be ok“, accompagnandola dal medico e rimanendole accanto.

O ancora quella volta in cui è riuscita a convincerla a scendere giù dal letto, dopo aver letto fin troppe critiche sul suo conto.

“Smooth Criminal”

C’è chi ha ancora i brividi per “Smooth Criminal”, cantata con Sebastian (Grant Gustin), e chi non l’ha mai ascoltata.

Smooth Criminal, canzone di Michael Jackson, non solo dimostra il grande talento canoro di Naya Rivera, ma riesce a trasmettere i brividi anche a chi si trova a guardare l’esibizione su youtube, senza aver mai visto la serie.

Tutta la scena, gli outfit, la coreografia, il violoncello, la scenografia, il grande talento dei tuoi attori, è tremendamente iconica e rimane nel cuore di fan e non.

E poi… la granita in faccia a Santana, che in genere, da capo cheerleader, non era abituata a ricevere.

Il coming out con la nonna

Alla pari del coming out di Santana Lopez con sua nonna, che tuttavia non riesce ad accettarla, forse c’è solo il coming out di Emily Fitch con sua sorella gemella e con i suoi amici in Skins.

Santana apre il suo cuore alla donna che l’ha cresciuta e che l’ha amata, sperando di trovare due braccia che la confortino ancora, pur conoscendo il suo orientamento sessuale.

Sono la stessa persona che ero un minuto fa“, dice alla nonna, delusa, ferita, che, invece di rassicurarla e amarla com’è, decide di “fare la sua scelta” e cacciarla da casa.

Una scena molto importante per le ragazze e i ragazzi che devono lottare contro una famiglia omofoba che non li accetta. Importante, perché Santana riesce a superare tutto e a divenire comunque una donna eccellente, molto più della persona che ha smesso di amarla a causa di chi ama.

“Don’t rain on my parade”

Non se l’aspettava Rachel, e non ce l’aspettavamo neanche noi, ma quando l’abbiamo vista entrare dalla porta come sostituta in Funny Girl di Rachel, che la guarda sconvolta, abbiamo tutti sorriso e applaudito.

Il “cosa?” di Rachel non appena sente il nome “Santana Lopez” e poi quell’entrata in scena fa ridere ogni volta, non importa quante volte si guardi e ascolti la scena e la cover.

Esibizione, tra l’altro, divina con una voce potente e da mettere i brividi, forse anche troppi per i gusti di Rachel, gelosa del suo ruolo da protagonista.

“Problem”

santana-lopez-top7-momenti-iconici
Fonte: youtube

Problem“, cantata dalle tre cheerleader ormai adulte, Santana Lopez, Brittany S. Pierce (Heather Morris) e Quinn Fabray (Dianna Agron) è una delle scene più sensuali e iconiche in Glee, con una Naya Rivera che dà il meglio di sé in quanto ad abilità canore.

La scena è indimenticabile non solo perché le tre si dimostrano in sintonia anche dopo non essere più compagne di scuola o semplicemente dopo essersi distaccate, ma anche perché danno una lezione vera e propria alle nuove cheerleader, dimostrando chi è che comanda in quella scuola.

“Valerie”

E per concludere i 7 momenti che hanno reso iconica Santana Lopez, dobbiamo per forza mettere “Valerie”, la sua prima esibizione come solista, il suo primo assolo, quella che ha iniziato a introdurla come la Santana Lopez che tutti hanno amato e amano tutt’ora.

Mentre nella prima stagione il personaggio interpretato da Naya Rivera è marginale, nella seconda ha finalmente il suo primo assolo, che ci fa scoprire le grandi doti canore e lo stupendo timbro di voce dell’attrice.

È un po’ da questa canzone, da “Valerie”, che i Gleek, soprattutto quelli che non l’hanno apprezzata sin da subito, l’hanno scoperta come un personaggio umano che tiene al Glee Club, anche se cerca di dimostrare il contrario.

 

E noi la ricorderemo per questi momenti, per queste risate, emozioni, per gli insegnamenti che ci ha regalato. Addio Santana Lopez, addio Naya Rivera.

Views All Time
Views All Time
390
Views Today
Views Today
1