La badante: un lavoro sempre più importante per il futuro degli italiani

La badante: un lavoro sempre più importante per il futuro degli italiani

Il lavoro della badante o colf sta diventando sempre più richiesto sul mercato. Spesso, le famiglie italiane necessitano di queste figure professionali per un supporto in casa.

Trovare personale che possa compensare le esigenze di chi ha bisogno di particolare assistenza è molto importante ma anche molto difficile. Spesso capita che gli anziani, non essendo più autosufficienti, debbano ricorrere all’ausilio di una badante, che possa supportare nelle attività quotidiane offrendo, inoltre, la propria compagnia.

La ricerca di badanti può risultare agevolata se si sceglie di rivolgersi a corporazioni qualificate, come l’agenzia badanti Bologna. Lasciare un famigliare con degli estranei è una decisione che va ponderata, ed avere la certezza di potersi affidare ad una attività specializzata nel settore, permette alle famiglie di vivere con più tranquillità la scelta. Nonostante siano molti i pregiudizi ed i dubbi sulla persona che “invaderà” la casa del proprio parente, l’agenzia fornisce un profilo completo della colf, garantendone professionalità e competenze.

 

I compiti della badante: dall’aiuto domestico alle attività di routine.

Tra le mansioni a lei affidate, vi è il seguire il paziente nella propria igiene, essere presenti in casa per svolgere tutte le funzioni di gestione come le faccende domestiche, la spesa e la preparazione dei pasti. La colf, dunque, non ha un influsso positivo solo sulla qualità della vita della paziente designata, ma addirittura su quella dell’intera famiglia, che risulterà sgravata di diverse incombenze.

Inoltre, anche a livello psicologico, la presenza di una collaboratrice in casa, può essere un ottimo supporto, poiché una piacevole compagnia può contribuire a migliorare la salute di qualsiasi paziente.

Essa può essere presente sia part-time che full-time. In alcuni casi ed in relazione alle situazioni, è possibile che venga richiesta anche la reperibilità notturna o, ancora, che ci sia la necessità di convivere con lo stesso anziano, in modo tale da fornirgli l’adeguata assistenza nei momenti più delicati della giornata.

L’evoluzione del ruolo della badante

Colf e badanti vengono catalogate in quello che viene definito come settore terziario, ed anche i collaboratori famigliari e le baby sitter , ma grandi società come l’agenzia badanti Bologna, in questo caso, garantiscono affidabilità e tranquillità, oltre che un maggior match-up tra le richieste delle committenti ed i servizi offerti dalle badanti. In passato, la badante era vista una figura lavorativa non meritevole di tutela e la stessa professione non veniva giustamente regolamentata.

Da allora, la categoria ha mosso passi da gigante, riuscendo finalmente ad ottenere  un contratto, uno stipendio e tutte le garanzie che lo Stato prevede per i lavoratori.

Ad ulteriore riprova, basti considerare che fino ad alcuni anni fa, questo ruolo era ricoperto in maggior misura da persone straniere, che sceglievano di trasferirsi in Italia adattandosi ad una tipologia di lavoro “discriminato” pur di poter sopravvivere e far giungere fondi ai propri parenti sparsi per il mondo.

Al giorno d’oggi, però, le cose sono diverse e, anche se pare davvero difficile trovare una colf, questa attività viene scelta da individui formati come O.S.S o simili, che scelgono di fornire assistenza a persone anziane o con disabilità che hanno bisogno di chi le sappia accudire. In particolare, queste figure professionali altamente qualificate vengono ingaggiate per la somministrazione quotidiana o periodica di medicinali.

Tra i vantaggi nello scegliere la propria badante attraverso un’agenzia vi sono: assistenza costante e garantita, sostituzioni in caso di malattia, permessi o ferie, e, soprattutto, la certezza che il proprio caro non sarà mai lasciato a sé stesso.

Pubblicato da Alex Rossi

Nato con i piedi storti, questo ragazzo ha iniziato ad approcciarsi al giornalismo per colmare la distanza tra sé stesso ed il campo da calcio. Crescendo, ha capito che il mondo è una tavolozza, e ci sono colori molto più belli da descrivere o raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.