• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Attualità
Pascualita, il mistero della “sposa cadavere” esposta in Messico da 90 anni

Pascualita, il mistero della “sposa cadavere” esposta in Messico da 90 anni

Impossibile non pensare a Tim Burton e alla sua celebre pellicola “La sposa cadavere“, che gli è valso l’Oscar per il Miglior film d’animazione nel 2006. Ma la leggenda della sfortunata sposa Pascualita, che ha le sue radici in Messico, nella cittadina di Chihuahua, è una storia che si trova in un limbo tra realtà e suggestione. Diventata in poco tempo un mito popolare, ha attirato, e attira ancora, moltissimi clienti, visitatori e curiosi al negozio di abiti da sposa “La Popular – la casa de Pascualita“, nato come piccola bottega e ora diventato un celebre negozio per abiti da sposa e “quinceañeras“, le ragazze che festeggiano il quindicesimo compleanno, che nella cultura sudamericana equivale al nostro diciottesimo.

Pascualita, la sposa che morì il giorno del suo matrimonio

Il 25 marzo 1930, nelle vetrine di “La Popular” comparve un manichino molto particolare. Aveva il viso delicato, le guance rosee, la pelle dal colore etereo, un trucco curato e tratti incredibilmente realistici. Le unghie rovinate delle mani, le vene varicose visibili sulle gambe, la naturalezza dei capelli: tutto questo destò i primi sospetti.

 

La-Mummia-manichino-La-Pascualita-1 Pascualita, il mistero della "sposa cadavere" esposta in Messico da 90 anni
Fonte: Vanilla Magazine

 

Non passò molto tempo prima che qualcuno notasse la somiglianza con la figlia della proprietaria, Pascuala Esparza. Era una giovane di nome Pascualita. La ragazza stava per sposarsi, indossando un meraviglioso abito confezionato dalla madre nel suo negozio. La sera prima del matrimonio, però, fu punta da una vedova nera che ne provocò la morte prematura, avvenuta tra le braccia della madre.

Le voci si diffusero e ben presto si cominciò a narrare che la donna la fece mummificare per esporla come manichino ed averla sempre con sé. Disperata per la perdita così improvvisa della sua unica figlia, avrebbe sottratto il corpo alle forze dell’ordine per mettere in atto il suo piano. Questo provocò molta indignazione, e a nulla valse la difesa di Pascuala, che negava le dicerie.

Le minacce aumentarono giorno dopo giorno, e la sarta cominciò a ricevere anche chiamate anonime piene di astio. Dichiarò pubblicamente che il manichino era tale. Ormai però il racconto della figlia mummificata della sarta Pascuala si era diffuso, aveva piantato radici e difficilmente sarebbe stato sradicato.

Il mito al giorno d’oggi

Dal 1930 ad ora “La Popular” ha cambiato diversi proprietari, ma attualmente è sotto la gestione di Mario Gonzalez. In tutti questi anni l’aura di mistero emanata dalla “sposa cadavere” ha attirato numerosi visitatori, aumentando anche il flusso di clientela del negozio. Il signor Gonzalez custodisce con cura il segreto di Pascualita, non ha mai voluto rivelare la verità sul tanto discusso manichino. E, due volte alla settimana, le fa fare un cambio d’abito, dietro a una tenda, alimentando la curiosità. Questa particolare mansione è stata affidata ai dipendenti più stretti, proprio per proteggere il segreto.

 

Pascualita-1 Pascualita, il mistero della "sposa cadavere" esposta in Messico da 90 anni
Fonte: Vanilla Magazine – The Web Coffee

Con la fama in costante crescita, e turisti che vengono a vederla addirittura dagli Stati Uniti e dall’Europa, al manichino sono stati attribuiti anche dei fenomeni paranormali. Alcuni clienti, infatti, hanno riferito di essersi sentiti osservati da lei. Altri, invece, dicono che si sposti da sola, ed esistono dei video su YouTube testimoniano degli apparenti cambi di espressione facciale e movimenti oculari. Si narra anche che un mago la venga a trovare di notte, per riportarla in vita e ballare con lei fino all’alba. Gli stessi commessi si sentono in soggezione, specialmente quando devono chiudere il negozio e restano soli con lei.

 

pascualita1 Pascualita, il mistero della "sposa cadavere" esposta in Messico da 90 anni
Fonte: Blitz Quotidiano – The Web Coffee

 

La questione è controversa e dibattuta tutt’ora: Pascualita è un cadavere imbalsamato o un semplice manichino?
Fior fiore di esperti in materia, in primis chi si occupa di Pompe Funebri, si sono espressi in merito: l’opinione condivisa è che si tratti di un manichino, seppur non tutti ne siano convinti.

Ma voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere in un commento!

 

 

icon-stat Pascualita, il mistero della "sposa cadavere" esposta in Messico da 90 anni
Views All Time
256
icon-stat-today Pascualita, il mistero della "sposa cadavere" esposta in Messico da 90 anni
Views Today
3