• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Salute e Benessere
Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro

Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro

 

Wellness e salute: ecco un àmbito fondamentale per la maggior parte di noi. Un settore in cui cerchiamo sempre il meglio, per noi e per la nostra famiglia. Vale quindi la pena di conoscere il bonus che a breve andrà in vigore. Nell’universo dei bonus approvati in questi ultimi periodi, è certamente quello meno noto. A partire dal giorno 8 novembre, sarà possibile richiedere tale bonus, personale e non cedibile, con una procedura online.

Wellness e salute: come funziona il bonus

Wellness e salute godono di un bonus emanato dal Governo in modo assai semplice. Si tratta di un bonus di 200 euro per cure termali. È stata definita una piattaforma cui possono iscriversi gli stabilimenti termali interessati ed in regola con i criteri richiesti. Secondo quanto stabilito dal Ministero, ci sono due aspetti decisamente interessanti. Per fare richiesta, non vi è alcun limite di ISEE. È sufficiente essere maggiorenni e residenti in Italia. Inoltre, si possono acquistare i servizi termali sia per salute, sia per beauty e wellness.

il-bonus-termale-320x171 Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro
il bonus termale credits pixabay

I trattamenti termali: come funzionano

I trattamenti che riguardano wellness e salute sfruttano le acque termali e talora i fanghi. Gli effetti variano in rapporto alla tipologia e quantità di minerali presenti nelle acque. Esistono comunque diversi modi per utilizzare le acque termali. Definiamo il trattamento idropinico, quando prevede che l’acqua sia bevuta come una bibita. Si parla di trattamento inalatorio quando l’acqua serve per fare aerosol. Nelle irrigazioni, l’acqua fluisce in cavità interne al corpo. Un esempio ne sono le irrigazioni vaginali. Nella balneoterapia ci si immerge invece totalmente nell’acqua termale. I fanghi si applicano sul corpo con impacchi specifici.

piscina-termale-320x204 Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro
piscina termale credits pixabay

Wellness e salute: due cose separate?

Il corpo umano non è fatto a compartimenti stagni. Sappiamo perfettamente che se stiamo bene con noi stessi ed il nostro corpo, anche la salute ne risente positivamente e viceversa. Ma è vero anche il contrario: se siamo in buona salute, anche il nostro umore migliora. Ecco perché i trattamenti wellness e salute, che tradizionalmente appaiono come distinti, hanno in realtà molti punti in comune. Vediamo quindi alcuni esempi.

I trattamenti wellness

Molti stabilimenti termali offrono trattamenti detox ed antiaging. Corpo e pelle ne traggono beneficio in termini di ringiovanimento dei tessuti. L’azione di fango ed acqua ha effetto idratante e normalizzante.  Altrettanto utili, i trattamenti contro la cellulite. Altri stabilimenti offrono la possibilità di valutazioni ed impostazioni dietetiche personalizzate. Massaggi, tempo per se stessi, rilassamento, alimentazione corretta contribuiscono a diminuire i livelli di stress. Di conseguenza, migliora il sonno. Anche intestino e sistema immunitario ne risentono positivamente. Ecco allora che wellness e salute interagiscono tra di loro in modo assai stretto.

trattamenti-di-benessere-320x213 Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro
trattamenti di benessere credits pixabay

Le patologie

Le cure termali sono utili in numerose patologie. Giovano alle malattie respiratorie, grazie ad una azione fluidificante, decongestionante ed antiinfiammatoria. I trattamenti termali offrono un effetto benefico anche in alcune problematiche gastrointestinali e dermatologiche. Il loro effetto è particolarmente noto in caso di malattie reumatologiche. Artrosi e osteoporosi ne traggono molti benefici. Le contratture muscolari si rilassano, i movimenti diventano più agevoli, corretti e meno dolorosi. In questo periodo di ampio utilizzo di smart-working, le posture scorrette al pc mantenute a lungo hanno causato una vera e propria epidemia di contratture e dolori. Anche in tal caso, è evidente quanto wellness e salute siano tra di loro interdipendenti.

Wellness e salute: donne ma non solo

Un luogo comune vuole che i trattamenti termali di wellness e salute siano amati in modo particolare dalle donne. Indubbiamente, si tratta di uno stereotipo. Ma è pur vero che, tra le persone colpite in Italia da osteoporosi, l’80% sono donne in post-menopausa. La cellulite riguarda circa il 90% di donne, anche in età giovanile. I trattamenti termali sono utili pure in molte patologie ginecologiche. Tuttavia, le cure termali sono benefiche altresì in molti percorsi riabilitativi, abbinate a trattamenti fisioterapici specifici.

Le controindicazioni

È importante sapere che esistono alcune controindicazioni ai trattamenti termali di wellness e salute. Ad esempio, la fase acuta di ogni malattia, così come le forme tumorali e alcune patologie cardiorespiratorie. Possono esserci controindicazioni relative ad una tipologia di acqua, oppure ad un particolare trattamento anziché ad un altro. È quindi sempre opportuno valutare la situazione con il proprio medico.

Conclusioni

Il bonus wellness e salute è certamente nato per supportare il settore termale, che ha sofferto parecchio a causa delle chiusure dovute al Covid-19. Ma, una volta tanto, potremmo forse affermare che con questa iniziativa salute ed economia procedono insieme, anziché in senso contrario.

icon-stat Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro
Views All Time
171
icon-stat-today Wellness e salute: ecco il bonus da 200 euro
Views Today
1