• thewebcoffeeyt@gmail.com
  • Italia
Lifestyle
Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.

Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.

Per chi arriva in questa località è un amore a prima vista. Ormai ha quasi 20 anni la storia del Domina Coral Bay, uno dei più prestigiosi resort di Sharm El Sheikh fra il deserto roccioso e il mar Rosso, di fronte ad una delle più straordinarie barriere coralline del pianeta.
 
La storia del Domina Coral Bay, uno dei più prestigiosi resort di Sharm El Sheikh, è la storia di un amore a prima vista tra un imprenditore italiano, Ernesto Preatoni, e l’incredibile scenario naturale della costa meridionale della penisola del Sinai, dove il deserto roccioso digrada sul Mar Rosso per formare una delle più straordinarie barriere coralline esistenti al mondo.

La storia del Coral Bay

caesar-tour-domina-coral-bay-resort-e-spa-10254-1-320x240 Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Coral Bay-The Web Coffee
Tutto ebbe inizio da un viaggio in elicottero che, nel 1991, portò l’imprenditore a scoprire quella che definisce “la baia dei miei sogni”.
 
Preatoni non perse tempo, andò direttamente dal governatore del Sud Sinai per chiedere l’opportunità di costruire e la risposta fu: ‘Fate quello che volete. Tanto è deserto’.
prestige1_gallery-320x240 Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Coral Bay-The Web Coffee
Acquistare i terreni da una sessantina di piccoli proprietari non fu semplice, come non lo è stato farsi approvare i progetti e cominciare la costruzione, con maestranze locali, di un primo lotto che nel 1994 venne aperto al pubblico con l’hotel Oasis, ma niente avrebbe impedito all’imprenditore di realizzare il suo sogno,
 
Per lanciare il suo progetto, Preatoni si presentò ai giornalisti accompagnato da due star che, all’epoca, erano all’apice della carriera: Alba Parietti e Omar Sharif.

La nascita del Coral Bay

22c02097e4438bd2f2f3fe4a6a3ab0e1_XL-320x200 Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Coral Bay-The Web Coffee

 

Vide il primo insediamento nel 1994 con l’hotel Oasis; poi in successione sono nati l’Aquamarine, El Sultan , Harem, King’s Lake, Elisir e da ultimo il Prestige, lussuoso cinque stelle superior con grandi suite, patio e massima privacy.
 
Oggi con 1600 camere suddivise in sei strutture alberghiere indipendenti, con una sezione dedicata a ville private, ristoranti, bar, campi sportivi e servizi in spiaggia ospita 17 diverse nazionalità di turisti, con grande predominanza di italiani e russi.
Il fronte di due chilometri di spiagge e insenature, bordate dalla barriera corallina, vero paradiso di subacquei e amanti dello snorkeling.
586ddomina-coral-bay-harem-resort-spa_4-1-320x213 Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Coral Bay-The Web Coffee
Mai nome è stato più adatto: i coralli che scendono verso il fondale sono di una bellezza seducente, con colori vivissimi e una fauna ricca di centinaia di specie diverse di pesci anch’essi coloratissimi.

Il presente del Coral Bay

Oggi Domina Coral Bay, è quasi una piccola città indipendente.
E pensare che una delle nuove frontiera del Lusso in origine , quando il nome Sharm El Sheikh non era ancora noto, il centro di Naama Bay, la località principale di questo tratto di costa offriva soltanto un paio di vecchi alberghi israeliani reduci dai tempi dell’occupazione del Sinai.
A meno di 4 ore di aereo scenari mozza fiato e ospitalità a 5 stelle sono a portata di mano.
078996a_hb_a_002-320x240 Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Coral Bay-The Web Coffee
Sono molti i personaggi legati al Jet set Italiano che hanno scoperto questo paradiso grazie a lockdown, non tutti i mali vengono per nuocere …

icon-stat Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Views All Time
176
icon-stat-today Nuove frontiere del Lusso: Domina Coral Bay un Paradiso tutto da scoprire.
Views Today
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.